Followers

06/03/18

Sono tornato... per ora!

Sono tornato per ora poi si vedrà. 
Voglio ringraziare chi anche solo con il pensiero mi è stato vicino e ha voluto continuare a condividere il viaggio dimostrandomi che la vera amicizia non si ferma davanti ad uno schermo.

Un grazie particolare però lo devo al mio amore, questo post è per te.

Sono ancora qui, a scrivere dopo tanto tempo, un tempo che può sembrare infinito, immobile, vuoto… un tempo che in un certo senso non mi appartiene… ma è il mio tempo.
Uno stillicidio continuo, goccia dopo goccia, una parte di me si consuma lentamente ogni giorno, tutto mi sfugge dalle mani come sabbia… mani incapaci di trattenere la vita.
Eppure non mi arrendo, non ne sono capace anche se sarebbe molto più semplice lasciarsi andare e mettere fine a tutto il dolore, la tristezza, l’impotenza, il senso di vuoto che mi pervade, che si impossessa di ogni mia fibra e che mi lascia annientato per giorni e giorni.
Potrei lasciarmi andare, invece lotto, mi aggrappo alla vita con la tenacia della disperazione, lo faccio per avere la possibilità di vedere ancora una volta il volto della persona che amo, riempirmi gli occhi del suo sorriso, sentire le sue mani sulla mia pelle e sorprendermi ancora e ancora per l’intensità del nostro amore che mi nutre come linfa vitale.
Voglio essere egoista.
Non sono ancora pronto per intraprendere un viaggio diverso da questo, non sono ancora pronto a percorrere da solo un sentiero che mi è ignoto, voglio avere ancora l’illusione di poter intravedere tra le pieghe della vita un domani.
Intanto vivo adesso questo tempo fragile fatto di istanti millesimati, preziosi, unici, vivo e ti amo Etienne.
Grazie amore mio, grazie per esserci e grazie per il tuo incondizionato amore!


Resta con me
posa le tue labbra
sulle mie
dammi il tuo respiro
e prendi il mio.
Sei il mio viaggio,
fatto di orizzonti infiniti
una strada sicura dove camminare.
Sei la mia luce,
un sole radioso
capace di scaldarmi il cuore.
Sei la notte stellata,
capace di incendiare i miei sensi
che brucia come il fuoco nelle vene
e accende la luce nei miei occhi.
Lasciami assaporare la tua pelle,
voglio sedurti,
perdermi nel tuo sguardo,
e guardarti ancora
mentre con gli occhi socchiusi
raggiungi il tuo paradiso
e sulle tue morbide labbra
affiora un sorriso
e dentro me
cresce la voglia
di amarti ancora!
(Xavier Queer-6 marzo 2018)


4 commenti:

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Bentornato Xavier!

Xavier Queer ha detto...

@cavaliere oscuro del web
Grazie!

Mariella Esseci ha detto...

Ecco il mio guerriero preferito è tornato. Caro Xav, ti leggo con grande gioia. Bellissimo questo post che mi lascia poche parole e il cuore colmo per questo amore palpitante che descrivi. Un abbraccio fortissimo.

maris ha detto...

Eccoti! Aspettavo e speravo di rileggerti, Xavier.
Posso solo immaginare quanto sia dura, ma è bello pensare che non sei solo, che l'amore vive e si rinnova ogni giorno.
Ti mando un grande abbraccio|