Followers

28/11/15

Send me an Angel

Undicesima e ultima canzone dell’album Crazy World, inciso nel 1990 per celebrare la caduta del muro di Berlino.
Questa canzone venne cantata per la prima volta il 6 novembre 1990 a Berlino, divenne un hit nel 1991 e nel 2000 per l’album raccolta Moment of Glory fu registrata e cantata insieme a Zucchero Fornaciari.
Grazie a questa canzone e al brano Wind of Change il gruppo tedesco degli Scorpions composto da: Klaus Meine (voce), Rudolf Schenker (chitarra), Matthias Jabs (chitarra), Francis Buchholz (basso) e Herman Rarebell (percussioni) ha raggiunto il successo mondiale e vinto il doppio disco di platino.
Oggi gli Scorpions collaborano con artisti di fama internazionale e si dedicano a scoprire giovani talenti.

The wise man said just walk this way
To the dawn of the light
The wind will blow into your face
As the years pass you by
Hear this voice from deep inside
It’s the call of your heart
Close your eyes and your will find
the way out of the dark.

Here I am
Will you send me an angel
Here I am
In the land of the morning star.
The wise man said just find your place
In the eye of the storm
Seek the roses along the way
Just beware of the thorns.

Here I am
Will you send me an angel
Here I am
In the land of the morning star.

The wise man said just raise your hand
And reach out for the spell
Find the door to the promised land
Just believe in yourself
Hear this voice from deep inside
It’s the call of your heart.
Close your eyes and you will find
the way out of the dark.

Here I am
Will you send me an angel
Here I am
In the land of the morning star.
Here I am
Will you send me an angel
Here I am
In the land of the morning star.
Here I am
Will you send me an angel
Here I am
In the land of the morning star.
Here I am
Will you send me an angel
Here I am
In the land of the morning star.

9 commenti:

MikiMoz ha detto...

Una canzone che avevo quasi rimosso!! XD
Sì, gli Scorpions sono legati alla questione del Muro, ma anche questo pezzo è molto bello^^

Moz-

Pino ha detto...

Stupenda. Io ricordo il concerto dei Pink Floyd che ancora oggi ogni tanto guardo. Ma sono di "parte" essendo un fan sfegatato da quando avevo 12 anni!
Ciao ragazzo. Un abbraccio.

La lanterna dei sogni ha detto...

Adoro questa canzone di questo storico gruppo.
Buona serata caro Xavier!

maris ha detto...

Caro Xavier passo a salutarti con un abbraccio!
Non aggiorni il blog da un pò, spero tu stia bene.
A presto!

Guard. del Faro ha detto...

Ciao Xavier,
passo per augurare a te ed ai tuoi cari i migliori auguri di Buone Feste.
Un abbraccio.

Anna-Marina ha detto...

Ormai da un bel po' ho lasciato il mio blog...succede, chissà... un giorno.
Oggi però mi sono fatta una passeggiata fra i blog dei vecchi amici, che comunque non scordo, e lasciare così un augurio per un nuovo anno sereno, da trascorrere con le persone che più ami.

RobbyRoby ha detto...

ciao
è da un po' che non ti leggo. Sono passata per un saluto.

Maura ha detto...

"In the land of the morning star"...
Quì nasce un nuovo anno, anche se ieri in fondo è uguale ad oggi auguro a te un radioso futuro, amico Xav.
Un abbraccio sincero, buon anno.

Mariella ha detto...

Ragazzo bello, spero tutto bene. Facci avere notizie c'è troppo silenzio qui nella tua casa virtuale. Buon anno e buon tutto! Mari.