Followers

14/11/15

Oggi piangiamo i nostri morti!

Ciao a tutti,
grazie a chi mi ha scritto per sapere come sto. Per fortuna io e Etienne in questo fine settimana non siamo a Parigi, quindi siamo lontani dalla tragedia avvenuta in città.
Questo però non significa che non sia incazzato nero per questa strage e lo scenario spaventoso che viene mostrato in televisione.

Isis= vigliacchi bastardi figli di puttana che usano il terrore per spandere una non ideologia basata sulla morte e sulla paura in nome di un dio del cazzo che nemmeno esiste.

Dopo altri morti, 127 per essere precisi, e feriti a non finire.
Dopo altra paura, dopo Parigi dilaniata e sotto assedio, mi sento di dire BASTA.
Al fuoco si risponde col fuoco, non funziona cercare una linea diplomatica né porgere l’altra guancia.

Proprio come scrisse Oriana Fallaci, questa gente è subdola, pericolosa, ci stanno islamizzando e non possiamo chinare il capo pensando di ragionare con persone intelligenti.

Mi aspetto che il Presidente Hollande usi il pugno di ferro e che l’UE decida di adottare una linea davvero efficace contro questi infami.

16 commenti:

  1. Il mio cordoglio va a tutti i parenti delle vittime e a tutti i francesi.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  2. Cosa aggiungere a questo sacrosanto sfogo, caro Xavier, se non che sono sinceramente vicino a tutti coloro che soffrono.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  3. Mi limito al sollievo di saperti sano e salvo: sono stato a lungo in ansia per te e altri tre miei amici, a Parigi per lavoro.
    E preferisco non aggiungere altro.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  4. E poi c'è pure gente che sostiene questi terroristi, che parla con la superbia di chi ha il culo al caldo e non muore di paura mentre gli sparano addosso.
    Io dico che questi terroristi che si mascherano dietro falsi dei e contorte ideologie vanno fermati, colpiti senza pietà e sterminati fino all'ultimo.
    So di essere dura, ma 127 morti sono davvero tantissimi, troppi.
    Un abbraccio grande.

    RispondiElimina
  5. Io provo tanto sgomento davanti a tutta questa violenza che porterà solo altra violenza. Un abbraccio caro amico e ti prego non lasciarci senza tue notizie. Anna

    RispondiElimina
  6. Lieta di sapervi lontani dall'orrore, almeno fisicamente.
    Cristiana

    RispondiElimina
  7. Ero preoccupata. E il sollievo di saperti sano e salvo è grande. Condivido tutto quello che hai scritto e del resto ne ho parlato da me. Questa notte l'ho passata sveglia. Perché vedi, non si tratta dei vostri morti. Siamo fratelli. I morti di questa strage, di questa guerra assurda, sono nostri.
    Ti abbraccio ragazzo caro.

    RispondiElimina
  8. DIO, o come lo si voglia chiamare, tanto è uno solo; non può essere "complice" di simili comportamenti. Alla resa dei conti, quando ognuno si troverà faccia a faccia con Lui, capiremo tutto. Adesso che siamo intrappolati nei nostri limiti possiamo solo essere spaventati, arrabbiati, impotenti.

    RispondiElimina
  9. Per fortuna stai bene...per il resto non posso che concordare con quello che hai scritto, in questo caso alla violenza non si può che rispondere con la violenza!
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  10. ciao xavier, grande tristezza....un grande abbraccio

    RispondiElimina
  11. Caro Xavier sono stata lontana dal web sabato e domenica, ma non potevo far passare anche oggi senza mandarti il mio abbraccio e dirti che sono sollevata di sapere che eri lontano da Parigi mentre tutto qull'orrore aveva luogo.
    E' tutto assurdo. Non ho parole, solo lacrime per le vittime e per i loro familiari e rabbia per uomini che di umano hanno ben poco...

    RispondiElimina
  12. Felice di sapere che state tutti bene!! Un'abbraccio Paola& Marco

    RispondiElimina
  13. Gli hanno rotto le palle con le Crociate e la dannata scusa che si dovevano convertire..... e adesso a distanza di 1000 anni ce la fanno pagare.Se i cristiani si fossero fatti gli affari loro a suo tempo....invece di pretendere di imporre il loro pensiero...magari nei secoli...qualche milione di morti in meno ci sarebbero stati!!! In fondo e' solo per 2 cose che si scatenano le guerre...religione e il denaro.Adesso speriamo solo che si riesca a fermarli....a tutti i costi e in tutte le maniere.

    RispondiElimina
  14. So che sei vivo e vegeto e questo mi consola. Avevamo in programma di andare a Parigi per tre giorni in primavera io, AnnaMaria, mia nipote Cristina e il suo compagno Kim che è francese. Sono successi questi fatti e noi abbiamo deciso di andare lo stesso. Si vive una volta solamente.
    Ciao Xavier

    RispondiElimina

Un commento fa sempre piacere.
A comment is always nice.
Un commentaire est toujours agréable.
Un comentario es siempre agradable.
Ein Kommentar tut immer gut