Followers

21/11/15

Alessi, ma quanto son fessi!


L'opinionista, blog rubrica a cura di Melinda Santilli.

Scena: interno di una casa.
Soggetto: moglie e marito litigano. Lancio gratis di oggetti firmati Alessi.

L’avete visto anche voi questo spot?
Temo di sì perché ultimamente è come il prezzemolo, lo trovi sempre.

Di pubblicità sceme ne ho viste tante ma questa è da annoverare nella top ten delle peggiori.
Peggio ancora (vediamo chi se la ricorda) di quello spot di un noto gioco per bambini con la canzoncina che figata la barretta è filettata.

Peggio anche della tizia che parla del “mitico” salvaslip Lines con l’amica al telefono (come se si parlasse di queste cose al telefono) o di quel vecchio spot Nuvenia dove noi donnine “in quei giorni” facevamo bangee jumping (ma quando mai?!).
Forse forse la pubblicità Alessi va in pari con quella sull’impotenza maschile (poveri ometti, ho provato dispiacere per voi).

Non so come classificarla.
Un inno alla violenza domestica?
Probabilmente sì visto che è assurdo mostrare due persone che litigano… anzi no, una moglie che aggredisce suo marito senza un vero motivo e lo vuole linciare tirandogli dietro oggetti firmati Alessi.

E nel mezzo frasi tipiche da episodi di violenza domestica come non ti spostare quando ti tiro le cose oppure tanto lo sai quello che hai fatto e anche lo vedi che sei sempre lo stesso.
Mi sono stupita quando non hanno chiuso lo spot con il suono della sirena di un’ambulanza.

E poi, alla fine dllo spot ecco la frase “geniale”.
Alessi, se non ci le avessi.
Sì, i neuroni, perché per creare una pubblicità del genere ci vuole un talento unico in pirlaggine!

Mi piacerebbe tanto sapere quale grafico pubblicitario ha concepito questo spot.

Bisognerebbe dargli il premio cretino dell’anno, senza nemmeno pensarci due volte.


7 commenti:

  1. Ciao
    non ricordo questa pubblicità......non guardo molto la pubblicità però mi sembra proprio stupida e senza senso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì molte sono così, senza senso.
      Ciao bella!

      Elimina
  2. Io non l'ho ancora vista questa pubblicità. Sempre più in basso eh?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, al peggio non c'è limite... bacissimi :-)

      Elimina
  3. Esistono delle pubblicità che quando le guardi pensi "Ma da dove arriva questa genialità?!"
    E poi altre che "No, dai...ma davvero?!"


    Queste che hai citato tu fanno sicuramente parte della seconda categoria. Ma se ne trovano anche di peggiori!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai, io sono negativista: di pubblicità geniali non ne trovo ultimamente.
      Trovo che la pubblicità prenda le persone per stupide: insomma, per vendere cercano di rincretinirci... e si finisce solo in peggio.
      Baci

      Elimina
  4. Non l'ho vista sta pubblicità di cui parli, ma volevo solo passare per farti un salutino Melinda.
    Tutto bene? Anche al nostro Xavier? Allora è OK!

    RispondiElimina

Un commento fa sempre piacere.
A comment is always nice.
Un commentaire est toujours agréable.
Un comentario es siempre agradable.
Ein Kommentar tut immer gut