Followers

21/07/15

Unioni gay: Strasburgo condanna l’Italia... È troppo presto per gridare vittoria!




È ancora troppo presto per parlare.
Troppo presto per esultare.
Ci sono troppe opinioni contrastanti e un Parlamento totalmente in confusione, c’è lo spauracchio del Vaticano e ci sono i rincoglioniti come Giovanardi e Sacconi che cercano “l’imbroglio all’italiana” cui tanto sono abituati.
Chi vivrà, vedrà.
E speriamo per una volta di vedere i cadaveri dei cattobigotti e degli omofobi passare nel fiume.

…L’Italia deve introdurre il riconoscimento legale per le coppie dello stesso sesso. L’ha stabilito la Corte europea dei diritti umani. I giudici di Strasburgo martedì hanno condannato l’Italia per la violazione dei diritti di tre coppie omosessuali, e in particolare per quanto riguarda l’articolo 8 della Convenzione europea: il diritto al rispetto per la vita privata e familiare… 

…Sul fronte opposto il senatore di Area popolare Maurizio Sacconi ritiene invece che la sentenza abbia bocciato la richiesta di un matrimonio: «Sembrerebbe esservi un modo di adempiere alla sentenza, che peraltro fa riferimento a tutte le convivenze, etero e omosessuali, senza creare i presupposti per l'estensione giurisprudenziale dell'istituto matrimoniale, delle adozioni e delle provvidenze pubbliche riservate alla famiglia naturale in funzione della continuità della specie umana». Sulla stessa lunghezza d'onda Carlo Giovanardi: «Escluse esplicitamente le adozioni, le pratiche dell'utero in affitto e la reversibilità». E in effetti la sentenza, riguardo all'articolo 12 («Diritto al matrimonio») e 14 («Divieto di discriminazione»), ribadisce che «l'articolo 12 non ha imposto in casi precedenti agli Stati l'obbligo di garantire a coppie dello stesso sesso, come i ricorrenti, l'accesso al matrimonio»…


8 commenti:

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Questa è la seconda condanna in un paio di mesi, infatti la prima era per il reato di tortura ancora senza una seria risposta. I diritti umani in Italia sono un optional e ogni giorno ci sono fatti di cronaca non degni di un paese che ama definirsi "democratico".
Saluti a presto.

Mariella ha detto...

Non potranno fare "melina" per sempre. Gli ottusangoli al potere in Italia. Intanto è un bel passo avanti.
Bacio.

Patalice ha detto...

la mia domanda numero uno, da eterosessuale, è... ma che cazzo ce ne fregherà di vietare la legittimazione delle unioni altrui? proprio non ne capisco minimamente il senso...

Melinda Santilli ha detto...

Ti lascio solo un articolo da leggere.
Penso che saprai cosa farne.
TVB

Xavier Queer ha detto...

Ciao ragazza bella, la tua domanda è la stessa domanda che ci poniamo anche noi: ma che cazzo vi frega e che cazzo vi togliamo se noi gay vogliamo sposarci e formare una famiglia?
La risposta ai posteri!

Xavier Queer ha detto...

Ai tempi di Roma antica l'Italia era la culla della cultura e dell'apertura mentale ora è solo una grande cloaca.

Xavier Queer ha detto...

Non fanno melina, gli ottusangoli fanno bunga bunga e coca party, bruciandosi così l'unico neurone funzionate.
Baciotti

Xavier Queer ha detto...

Leggerò l'articolo e preparò la risposta adeguata da dare alla "signora" Meloni.