Followers

23/02/15

Post dedicato agli scarafaggi del web...


Immagine dal web

Ogni giorno mi imbatto in patetiche forme di vita, individui dotati di una cattiveria infinita, tristi figuri dall'esistenza vuota come è appunto S S, che chiama conigli gli altri mentre lei/lui (perchè potrebbe anche essere un ibrido) si nasconde dietro l'anonimato che si addice ai cagasotto (a chi di voi non è mai accaduto?).
A scanso di equivoci non mi riferisco a Shish e ai suoi amici in parlamento, né alle Sentinelle in piedi o altre associazioni simili.
Loro hanno oltrepassato il patetico da un pezzo.

Mi riferisco a tanti, grossi e brutti scarafaggi. (chiedo scusa all’insetto in questione che non c’entra assolutamente niente e capirò se non mi rivolgerà più la parola)
Scarafaggi del web che passano le giornate a scrivere post privi di senso, troll, flamer, persone che cambiano opinione come banderuole, fake.
Ma non hanno niente di meglio da fare che ammorbare la rete zero/ventiquattro?!
Non fanno la spesa, non puliscono casa, non hanno un lavoro, un cagnolino da portare fuori, un qualcosa che tenga le loro dita del cazzo lontane dalla tastiera, dall’iphone o dal cellulare?

Ho provato a immaginare la loro giornata… non so, per certi versi funziona ma per altri mi lascia perplesso.
Quando vanno in bagno, usano l’app I toilette per prendere direttamente la carta igienica oppure esce la manina dallo schermo del loro compagno di vita virtuale per pulire i loro culetti?
Se devono cucinare fanno una conference call con il trio Cracco, Barbieri, Bastianich che sbraita in tempo reale oppure si nutrono di corrente elettrica come i loro apparecchi?
E quando hanno voglia di fare una sana scopata?
Non so, esisterà I Federica la mano amica per i maschietti e la app I finger per le donne... secondo voi?

Così mi viene in mente una frase di Umberto Eco, che per inciso non ha scritto solo “Il nome della rosa” ma anche saggi molto interessanti sulla tecnologia: il computer non è una macchina intelligente che aiuta le persone stupide, anzi, è una macchina stupida che funziona solo nelle mani delle persone intelligenti.
Trovo che sia vero: date un computer (o un altro qualsiasi mezzo di comunicazione capace di andare in rete) in mano a uno scarafaggione di quelli sopra citati e otteniamo un buon 70% della merda che troviamo nel web.
Non fa una grinza.

Forse l’unico modo per staccare un po’ da questi scarafaggi è metterli a nanna prima di portargli via computer, iphone, smartphone e cellulare.

Per loro ecco una ninna nanna davvero efficace, firmata Baz:

grazie al mio tecnico audio/video MesserMalanova

"È per te il freddo di Dicembre,
è per te persino il 2 Novembre,
è per te l'odor della monnezza,
il tanfo e la schifezza,
è per te una tromboflebite,
è per te una bella pancreatite,
è per te un pisolino sopra un prato,
e poi ti accorgi... ti accorgi che hanno appena concimato.

È per te ogni male che c'è, ninnana, ninnae,
è per te ogni male che c'è ninnana, ninnae...

È per te la prostata infiammata,
è per te la macchina rubata,
è per te che nasce il tuo bambino
ma se lo guardi bene ha gli occhi del postino,
è per te tua figlia che lavora
ma purtroppo in agenzia con Lele Mora,
lei fa sempre tante foto in mezzo ai divi,
ma è Corona che possiede i negativi...

È per te ogni male che c'è, ninnana, ninnae,
è per te ogni male che c'è ninnana, ninnae...

È per te lo sbaglio di un dentista
e tua moglie a casa con l'elettricista,
è per te come mamma la Franzoni,
e magari poi ti leva dai coglioni,
è per te la vacanza la mare,
che uno tzunami te la posso rovinare,
e se poi ti salvi son sicuro
che ti verrà almeno un brufolo sul culo.

È per te ogni male che c'è ninnana ninnae,
e dal sonno non ti sveglierai ninnana ninnae
e le palle mai più romperai, ninnana ninnae.
Tu sei stanco e un eterno riposo ci vuole per te."

S S, a te che auguri alle persone di morire, dedico questa ninna nanna... sogni d'oro!

8 commenti:

  1. Ciao Xav!
    L'associazione che hai fatto mi inquieta non poco ... Riporto dal web: Si dice che sarebbe in grado di sopravvivere anche alle radiazioni di una guerra nucleare: l’uomo scomparirebbe, ma lo scarafaggio no. Un nemico difficilissimo da debellare, perché straordinariamente adattabile. Lo conferma uno studio appena uscito sulla rivista Science che ci spiega come nell’arco di appena una ventina d’anni, la blatta sia riuscita a effettuare un’evoluzione che nelle altre specie richiederebbe migliaia se non milioni di anni.

    Un abbraccio <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquilla pinkg eliminare questi scarafaggi è molto semplice, basta estrometterli dal proprio blog.
      Ricambio l'abbraccio :-)

      Elimina
  2. Ciao Xavier,
    l'argomento che hai toccato stavolta mi sta particolarmente a cuore, infatti detesto i bacarozzi, specialmente quelli della specie a cui alludi tu!

    P.S.
    Stamani ti ho scritto due righe, utilizzando il form di lato. Li hai ricevuti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo in due a detestarli. Vado a vedere la mail e ti rispondo!

      Elimina
  3. Il video di Hattori Hanzo è perfetto, quello di Baz è più che perfetto.
    Sono del tuo pensiero, non si può non reagire di fronti a certi insetti che ci incrinano la vita e se penso alla mia storia passata so che reagire è sempre la soluzione migliore in certi casi.
    La prossima volta che Silvan rompe le palle il passo è semplice: segnalazione alla Postale.
    Funziona sempre :-)
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mel lasciare stare la postale che ha cose più importanti a cui pensare, per questi rompicoglioni basta avere un blog aperto solo agli iscrirtti, in questo modo potrà solo rodersi il fegato.
      Baciotti

      Elimina
  4. La frase di Eco che hai citato è a dir poco PERFETTA. :)
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Zio, sapevo che avresti compreso al volo!
      Un abbraccio

      Elimina

Un commento fa sempre piacere.
A comment is always nice.
Un commentaire est toujours agréable.
Un comentario es siempre agradable.
Ein Kommentar tut immer gut