Followers

26/11/14

TDG: se li conosci, li eviti!

Si sono evoluti, sono arrivati dappertutto, anche on line.
Sto parlando degli alieni o degli scarafaggi? (dicono che sopravviverebbero anche a una guerra nucleare, quindi vedete un po’ voi)
No, parlo dei Testimoni di Geova!
Mi è giunta poco tempo fa una mail che mi invitava a visionare un certo sito, il loro sito… in preda a un attacco di masochismo (o forse perché bisogna sempre conoscere il nemico) l’ho visitato.
Sono ancora sotto shock, perciò se volete vederlo vi lascio il link a vostro rischio e pericolo.

E intanto parliamo di questi figuri.
Sono credenti, mi sta bene.
Vogliono diffondere il loro credo: non capisco, dal momento che non si tratta di un’offerta commerciale, ma se vogliono farlo d’accordo, che piantino quelle stupide bacheche da sfigati in mezzo alle piazze.
Vengono a casa tua e ti molestano per strada o via web per convincerti a convertirti non mi sta più tanto bene.
Per scriverla nero su bianco mi hanno rotto le palle!

Siccome ho deciso di adottare la filosofia conosci il tuo nemico prima di bastonarlo, mi sono informato per bene sui TDG (loro si chiamano così).
Sono nati nel 1870 dal massone Charles Taze Russel che fondò la Watch Tower sulle ceneri della sua società tipografica caduta in disgrazia.
Alla sua morte fu eletto presidente della società Joseph Franklin Rutherford.
Appena insediato volle imporre la sua feroce ed egocentrica personalità riformando la setta con un lento ed inesorabile scisma religioso che trasformò gli Studenti Biblici, fondati da Russell, in un nuovo movimento teocratico e millenarista denominato Testimoni di Geova che tra il 1920 e il 1930 rigettò in toto gli insegnamenti di Russell o li modificò.
I TDG non sono Cristiani e anzi, per chi non lo sapesse questi simpatici tizi nutrono un odio aperto e feroce verso:
-chiunque creda in un’altra religione
-chiunque sia ateo o laico
-tutte le persone omosessuali
-tutti gli ex Testimoni di Geova che hanno trovato la forza di staccarsi da questa setta.
(e poi, non per prendere le parti di qualcuno, c’è chi si lamenta solo dei musulmani… io mi lamenterei di tutti questi fanatici senza distinzione, sono tutti pericolosi)

Ho scritto setta, perché di setta si deve parlare.
Sapete cosa fanno le finte brave vecchiette o i giovinetti dall’aria un po’ ebete che vanno in giro a consegnare i loro stupidi volantini?
Ecco qui (se non ci credere questo è il link al pdf che ho trovato on line):

Controllo del comportamento: quali vestiti indossare, quale lavoro, abitudini e attività sono permesse compreso quali persone frequentare e con cui avere legami di amicizia e sentimentali.

Controllo delle emozioni: sensi di colpa e paura sono gli strumenti impiegati per tenere le persone sotto controllo.

Controllo del pensiero: la dottrina sostiene di poter esaudire tutte le domande, di rispondere a tutti i problemi e a tutte le situazioni. Il dubbio è un peccato e mancanza di fede in Dio.

Controllo dell'informazione: bollano le informazioni contrarie come "persecuzione”, "pornografia spirituale", “vomito”, "letteratura apostata". I membri devono distruggere all'istante ogni informazione critica considerandola falsa e demoniaca.
Intimidazione e regole inflessibili: il disaccordo con i leader equivale ad essere in disaccordo con Dio.

Love bombing: una tempesta di affetto e attenzioni da parte degli adepti atte a potenziare la vostra autostima e abbattere le vostre difese per indurvi ad entrare nella setta che è “paradiso spirituale”.

Punizioni per chi lascia: la libertà di religione e di espressione sono severamente punite con l’isolamento sociale e l’infamia.

Non so voi, a me è venuto in mente questo:



E poi, come se non bastasse, gli infidi li trovi anche su youtube (dai, accidenti, Francesco è il primo Papa che twitta e questi qui sono già mille passi avanti: c’è da preoccuparsi!) con video di questo genere:


che assomiglia molto a questo video, realizzato per la propaganda nazista durante la seconda guerra mondiale.


So che vi chiederete perché scrivo questo post, sinceramente non è solo perché i TDG mi hanno stancato ma perché li trovo pericolosi.
Sapete che applicano ancora cure riparative contro i ragazzi e le ragazze omosessuali?
Sapete che preferiscono far morire i loro figli piuttosto che donare sangue e organi?
Sapete che... faccio prima a lasciarvi questo link (gente bella, so che il sito è cattolico, ma se anche questo nemico è utile per scoprire gli altarini dei TDG, allora sfruttiamolo) e a dirvi, già che ci siamo, che in USA sono stati accusati ripetutamente di pedofilia, soprattutto dalla signora Barbara Anderson che in merito ha pubblicato anche un libro accusa che ha fatto il giro del mondo.

Perciò se da oggi in poi i TDG suoneranno ai vostri campanelli, vi importuneranno per strada, cercheranno di infilare i loro volantini nelle vostre tasche, se come me non avete la “fortuna” di essere sordomuto e quindi potete anche fingere di non averli visti, dovrete agire in questo modo:

1-fermatevi e guardateli fissi negli occhi (ricordatevi che la maggior parte delle creature non addomesticate si spaventa in questo modo)

2-mostrate il sacro randello che portate sempre con voi (bastoni, ombrelli, riviste porno o porno gay/lesbo vanno benissimo. Penso che anche i giornali scandalistici possano fare al caso vostro, anche immagini di programmi come X Factor, Ma come ti vesti… brandite Enzo Miccio o Ernst Knamm!) con aria intimidatoria

3-ditegli, sempre con voce ferma: la pubblicazione della Torre di Guardia del 15 gennaio 1968 pagina 44 dice espressamente non pensare perché è dannoso.
Quindi che cosa pensi a fare? Levati dalle palle immediatamente, soldato testa di cazzo!





6 commenti:

cristiana2011 ha detto...

Hai ragione, una setta pericolosa, come 'scientology', che ruba la mente alle persone suggestionabili.
Io con i TDG sono di una cattiveria insolita, di solito grido loro "vergogna sanguisughe! "
Cristiana

MikiMoz ha detto...

Ahaha, guarda... io ormai sono entrato in confidenza con alcuni di loro. Sono persone normalissime, libere di agire e credere. Loro lo sanno che con me ci sbattono male, ed è vero quel che dici sulle linee guida da devono seguire.
Dopotutto è come fosse una vera e propria setta.
E' vero anche che non ritengono giusto passare del tempo divertendosi con chi non la pensa come loro: tutto è finalizzato sempre e solo al farti credere. Questo lo so. Eppure mi ci soffermo diverse volte, con loro. Anche loro hanno dei dubbi :)

Moz-

Melinda Santilli ha detto...

Come tutte le sette, i testimoni di Geova sono delle persone completamente traviate, senza una reale capacità di discernimento e credono soltanto in quello che la loro "dottrina" gli propina senza cercare di capire se sia giusto o sbagliato.
Un esempio è il fatto di non potere donare il sangue o gli organi: alcuni di loro preferiscono fare morire i loro figli "perchè lo vuole Geova" piuttosto che salvarli.
Per non parlare del trattamento riservato a gay e lesbiche, esercitano ancora "cure" che qualsiasi sistema sanitario ha bandito perchè lesive della persona.
Mi fanno sul serio una gran pena e quando li incontro per strada, se mi fermano, non mi faccio mai problemi a dirgli ciò che penso di loro.
Azzeccatissimo il paragone coi nazisti!
Baci

Stefyp. ha detto...

Ho letto il tuo post con interesse...non sapevo poi così tanto su queste persone, e anch'io come te se posso gli evito, non condivido niente di quello che fanno e che propagandano..soprattutto propagandano!! Ma che vuoi farci..purtroppo non cambi le loro idee..perchè non c'è niente di peggio dell'indrottinamento!! La cosa importante, credo, sia non farsi coinvolegere..Buona giornata a te, un abbraccio Stefania

adriana ha detto...

Conosco bene questa setta per aver cugini che la frequentano e posso aggiungere , dopo diverse discussioni avute, che fanno anche educazione sessuale pre-matrimoniale -imponendo- libri da leggere ed espellendo coloro avessero rapporti,oltre al fatto di non poter sposare (convivere è...satana in persona) chi non sia nella setta, l'ipocrisia di non festeggiare le feste religiose nei giorni a loro dedicate, ma festeggiando con tanto di regali...giorni dopo!
Sono specialisti nel plagio e nello scoprire i punti o situazioni deboli delle persone più ingenue e suggestionabili...insomma "se li conosci...li eviti".
In un periodo da me suonavano sempre alle 8 di domenica mattina!!! un abbraccio

Anna-Marina ha detto...

Bel post, hai ragione da vendere!!! Molti anni fa ero incinta, perciò avevo più tempo a disposizione non andando a scuola. I testimoni venivano molto più spesso allora ed erano un tormento: decisi di conoscere il nemico e, a patto che fosse sempre lo stesso "adepto" feci un percorso di studio. Interpretano la bibbia in modo del tutto personale, manca in assoluto l'elasticità mentale e viaggiano con il paraocchi. Io sono stata sempre irremovibile e ho molto obiettato..alla fine mi è nata la bambina che ora, per tutta risposta, ora è perfettamente atea.....mi viene quasi da ridere! E' proprio una setta, ma i testimoni dalle nostre parti sono spariti o forse mi hanno cancellata dai loro elenchi. L'esasperazione di ogni religione è sempre pericolosa. Ciao giovane amico!