Followers

09/09/14

Un libro per ogni lettera dell'alfabeto!!!

Per principio non partecipo mai a nessun tipo di gioco, ma per questo ho fatto un’eccezione, perché non lo so, forse mi andava e basta!
Le regole sono assegnare a lettere dell’alfabeto casualmente sorteggiate il titolo di un libro e fornire un piccolo riassunto.
Questi sono quelli che ho scelto io e ringrazio Fiore di collina per avermi chiesto di partecipare. Sono tutti libri interessanti che consiglio.



 Ho sognato la cioccolata per anni di Trudi Birger
Sedici anni sono troppo pochi per conoscere gli orrori di un campo di sterminio, per sopportare il freddo e la fame, per ascoltare le atroci battute dei soldati, per vedere morire le persone accanto a te come bestie in un macello, per essere spinti sino sulla porta di un forno crematorio. Sembrerebbe impossibile trovare la forza di sopravvivere, di tirare avanti, di continuare a lavorare, a sperare, ad amare. Ma Trudi Birger ce l’ha fatta. Questa è una storia vera.



Lucertola di Banana Yashimoto
Sei racconti, sei bozzoli di preziosa seta esistenziale. Sei fili tesi dal destino. Sei racconti tessuti in una Tokyo sfolgorante di luci notturne e pulsante di vita. tutti feriti, chi da un trauma infantile, chi da un abbandono, chi da una storia d'amore tormentata, i protagonisti si sono chiusi in un guscio che li protegge ma insieme li separa dal mondo. 




Giulio Cesare di William Shakespeare
Una visione straordinariamente moderna di almeno tre grandi figure politiche: Cesare, Bruto, Antonio, esaminate nell'intreccio dei loro destini, ma anche nel segreto della loro vita interiore. Una visione che si traduce, in quel regno della parola che è il teatro, nell'opposizione di tecniche retoriche diverse, nell'ostentazione della parola come scarno fantasma della verità, ma anche come duttile, fascinoso strumento di cattura emotiva e di manipolazione delle coscienze.




Elettra di Sofocle
Elettra è la figlia di Agamennone, re di Micene, ucciso dall'infedele Clitennestra.
L'assassinio del padre segna la vita della fanciulla e scava un abisso d'incomunicabilità tra lei e la madre. Il suo desiderio di vendetta si realizza con il ritorno in patria del fratello Oreste. Insieme,  uccideranno la madre e il suo amante Egisto.






Mi farebbe molto piacere se a questo gioco partecipassero:

-Cara Lilli con le lettere T, R, I, V

-Doremifa-Sol con le lettere U, F, Z, A

-Il blog di Adry con le lettere P, D, C, O

-Vita e Poesia con le lettere B, E, S, Q

Ma possono partecipare tutti quelli che ne hanno voglia!



10 commenti:

Fioredicollina ha detto...

sono molto contenta che anche tu abbia accettato di proseguire il gioco libri, mi pare che tutti coloro che ho taggato lo abbiano proseguito, leggere è bello così come scoprire nuovi libri. I titoli da te scelti sono piuttosto impegnativi ma i primi due mi incuriosiscono. Grazie per averceli fatti conoscere.
Buona giornata!

Melinda Santilli ha detto...

Tutto tranne Banana Yoshimoto, i suoi libri li leggeva una delle mie ex e erano di un pesante incredibile... bacissimi

Saesa Canta ha detto...

passo per un saluto ed un abbraccio

Ros Mj ha detto...

Buongiorno, carissimo Xavier, diciamo che anche io non amo molto partecipare ai giochi ma faccio tesoro dei tuoi consigli letterari, in particolare dei primi due (gli altri libri li ho letti :-)). Un bacione e felice giornata!

Xavier Queer ha detto...

Grazie Ros, il primo libro lo consiglio davvero a tutti e in particolare a un imbecille che ha avuto la faccia di culo di scrivere in un commento che ho cancellato che gli Ebrei speculano sulla Shoah!

Xavier Queer ha detto...

Grazie Sa, ricambio l'abbraccio :-)

Xavier Queer ha detto...

Mel, Lucertola ti piacerà, prova a leggerlo :-)

Xavier Queer ha detto...

Leggere apre la mente, non capisco chi non legge e non ama i libri.
Un abbraccio!

maris ha detto...

Ciao! Che bello questo gioco!!
Cercherò di partecipare appena possibile, sai quanto io ami i libri e quindi....l'idea mi stuzzica assai :-)
A presto Xavier!

Mariella ha detto...

Perdonami Xavier, ho perso qualche tuo post. Giorni piuttosto intensi.
Che bella l'idea del post da dedicare ai libri partendo dalle lettere dell'alfabeto.
Apprezzo e presto ne parlerò nel mio blog.
Grazie e un bacio.