Followers

09/08/14

I "bravi" genitori allevano i figli a pane e odio... Dì no all'odio!!!


Questi due articoli in qualche modo sono correlati, hanno un filo comune ed è quello dell'odio.
Il primo articolo mostra come l'odio sia un pericolo attuale nella nostra società, perchè ci sono persone che pensano che istigare all'odio sia una cosa giusta.
Il secondo invita la società a prendere seri provvedimenti verso chi vuole insegnare la cultura dell'odio, dimostrando quanto sia pericoloso e deleterio.
Voi cosa ne pensate, da che parte state?




4 commenti:

Melinda Santilli ha detto...

Sull'odio c'è un discorso importante da fare: perchè si insegna l'odio?
Perchè certe persone hanno paura di perdere quelli che considerano "i loro privilegi" che pensano di avere in virtù di non si sa bene quale decisione divina (vedi persone come Pina) e non solo temono "i diversi" ma ignorano completamente il fatto che sono persone come loro, degne di rispetto e diritti come loro.
Dunque preferiscono insegnare a odiare.
Temo che siamo molto più vicini alla terribile realtà che ha vissuto tuo nonno di quanto non crediamo e questo grazie anche ai "civili" governi che non fanno assolutamente niente di concreto.

E attenzione, perchè un giorno tutti i "diversi" potranno pensare di agire come predisse Shylock nel bellissimo monologo de "Il mercante di Venezia":
"Io sono un ebreo. Non ha occhi un ebreo? Non ha mani, un ebreo, organi, membra, sensi, affetti, passione? Non è nutrito dallo stesso cibo, ferito dalle stesse armi, assoggettato alle stesse malattie, curato dagli stessi rimedi, riscaldato e raffreddato dallo stesso inverno e dalla stessa estate, come lo è un cristiano? Se ci pungete, non sanguiniamo? Se ci fate il solletico, non ridiamo? Se ci avvelenate, non moriamo? E se ci fate torto, non dovremo vendicarci? Se siamo come voi per il resto, vogliamo assomigliarvi anche in questo. Se un ebreo fa torto a un cristiano, che benevolenza ne riceve? Vendetta. Se un cristiano fa un torto ad un ebreo, che sopportazione avrà questi, secondo l'esempio cristiano? Chiaro, vendetta! La malvagità che m'insegnate io la metterò in opera, e sarà difficile che non superi chi m'ha istruito."

Baci!

Xavier Queer ha detto...

Mel io non sono e non mi sento diverso... Ma reclamo la mia libra di carne da prelevare a piacimento...
Baci

MikiMoz ha detto...

Ho letto gli articoli e sinceramente penso che non si debba dare troppo conto a quei pensieri, che restano isolati anche se pericolosi e soprattutto con possibilità (ma speriamo di no) di espansione.
Alla fine mi sembrano più ghettizzati gli omofobi, coi loro pensieri da secoli bui (o buoi? :p) che il resto del mondo.
Fanno un po' pena, ecco. Anche nell'esposizione delle cose.

In ogni caso l'istigazione all'odio verso le categorie è da combattere.

Moz-

Xavier Queer ha detto...

Avevano sottovalutato anche Hitler...
Miaooo