Followers

02/06/14

Rotta di collisione

Giacciono lì i pensieri,
cumuli di macerie morte
umani ma non del tutto
dentro l’eterno vagare
nell’universo infinito.

Implode la vita
per rinascere ancora,
molecole che si cercano
senza mai sfiorarsi.

L’ordine del caos,
moderna entropia
di precario equilibrio,
pianeti artificiali
in rotta di collisione.

(Xavier 2014)




30 commenti:

Melinda Santilli ha detto...

Mi hai richiamato alla mente Space Oddity, è una poesia molto profonda che fa riflettere su quanto siamo fragili e passiamo la vita a crederci gli essere più forti dell'universo...
Come stai piccolino?
Baci

ellie ha detto...

Molto bella, mi piacciono soprattutto i primi versi, l'immagine dei pensieri giacenti ammucchiati come macerie è molto forte.
Un abbraccio

MikiMoz ha detto...

L'ultima volta che delle masse spaziali sono entrate in collisione dovrebbero esser nate la Terra e la Luna--- chissà :)
Bei versi, badboy!

Moz-

Mariella ha detto...

Sento la rabbia sotto quei pensieri.
Forza ragazzo. Ti abbraccio forte.

Stefyp. ha detto...

Molto bella davvero!! Pensieri profondi che inducono a riflessioni....
Ciao carissimo Xavier è bello scoprirti poeta, sei bravissimo!!
Ti lascio un fortissimo abbraccio, Stefania

Guerisoli Paola ha detto...

Bellissima!!!!! se posso te la rubo!! ovviamente citandone la fonte Gattino!!
un abbraccio forte
Paola& Marco

Guard. del Faro ha detto...

Un brano d'impronta moderna, piacevole, originale, che cerca di rispondere a quesiti da sempre irrisolti e diviene persino dotto e sofisticato, quando propone antinomie come "ordine" e "caos"; "equilibrio" ed "entropia", come se l'autore prendesse coscienza che vi sono aspetti dell'esistenza misteriosi e inconciliabili.

(Un cordiale saluto)

Claudia ha detto...

Ciao Xavier!
Grande!!,implode la vita.. che apre nuove porte per una nostra nuova visione del mondo e della vita stessa (.Dan Winter)
Ti abbraccio

Sabrina ha detto...

Hai una grande profondità d'animo caro amico, la tua poesia mi colpisce molto.
L'ho letta insieme a mio figlio ed insieme abbiamo constatato che conosci l'italiano meglio di noi...
Un abbraccio grande

maria antonietta Sechi ha detto...

mi piace ogni parola...tange la fragilità umana ,insieme di molecole sofferenti che vagano sperdute nell'immenso universo...
ciao cucciolo

adriana ha detto...

difficile da interpretare...come stai Xavier? Ti abbraccio forte forte

Saesa Canta ha detto...

un grande abbraccio tesoro...

Beatris ha detto...

Versi molto profondi, una poesia molto forte che colpisce...
Un abbraccio e buona serata da Beatris

essereincompresielasortedituttinoi ha detto...

Mi piace tantissimo"implode la vita, per rinascere ancora"... molto bella comunque!!!
Bravo!
Aspetto tue novità!
Un forte abbraccio

Xavier Queer ha detto...

Sì, c'è tanta rabbia.
Un abbraccio

Xavier Queer ha detto...

E chissà cosa potrebbe nascere questa volta...
Grazie :)
Miaooo

Xavier Queer ha detto...

Al momento sto...
Un abbraccio

Xavier Queer ha detto...

Grazie Ellie, e non preoccuparti se non passi sempre, so che ci sei.
Un abbraccio

Xavier Queer ha detto...

In certi casi le riflessiobni sono d'obbligo.
Ricambio l'abbraccio :)

Xavier Queer ha detto...

Grazie Paola, ruba pure :)
Mille abbracci

Xavier Queer ha detto...

Forse è proprio così...
Un abbraccio e grazie per essere passato.

Xavier Queer ha detto...

Grazie Claudia :)
Un abbraccio

Xavier Queer ha detto...

Grazie Sabrina e grazie anche a tuo figlio. Essere sordomuto in qualche modo mi spinge a dare il meglio nella parola scritta.
Un abbraccio

Xavier Queer ha detto...

Ciao nonna bis, grazie per l'apprezzamento.
Un abbraccio :)

Xavier Queer ha detto...

Ciao Adry, diciamo che sto... questa poesia può avere diverse chiavi di lettura.
Un abbraccio

Xavier Queer ha detto...

Ricambio l'abbraccio :)

Xavier Queer ha detto...

Grazie Beatris :)
Un abbraccio

Xavier Queer ha detto...

Ciao bella, grazie per il commento.
Un abbraccio

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Io sto bene e la mia assenza è dovuta alle non buone condizioni di mio suocero. Spero che va un po' meglio anche a te e ti auguro un sereno pomeriggio.

Xavier Queer ha detto...

Resisto e non mollo. Tanti auguri a tuo suocero!