Followers

05/03/14

Matteo Renzi: fatti non pugnette!!!

Matteo Renzi sempre sulla cresta del'onda, con il vento in poppa e le spalle ben coperte dai poteri forti, è riuscito in poco tempo a diventare segretario dem e presidente del consiglio. Una scalata al potere senza precedenti. 
Una carriera così veloce non s'era mai vista! 
Però alla prova dei fatti, quelli che poi interessano nel quotidiano i cittadini, dopo le promesse e i proclami della scalata da Firenze a Roma, ci ritroviamo con la benzina che aumenta e la casa sempre più tar-tassata. 

Cosa è cambiato rispetto al recente passato? Nulla. E allora perché questa staffetta a Palazzo Chigi con il compagno di partito Enrico Letta? La puzza di bruciato è fin troppo pungente per far finta di niente e poter pensare bene. Tant'è che se si smuove un poco la cenere lasciata dai governi precedenti, quelli "nominati", da Berlusconi in poi, tanto per capirci, quelli senza legittimazione popolare, insomma i "Governi del Presidente", si ritrova sempre lei, la Troika, deus ex machina di tutti i recenti avvicendamenti a Palazzo Chigi.

L'Europa aveva estrema urgenza di mettere a capo del governo italiano un "uomo immagine" mediaticamente efficace per contrastare la temibile avanzata del Movimento 5 Stelle che in fatto di moneta unica, politiche energetiche e grandi capitali ha delle "strane" idee che non fanno certo rima con Bce, Ue e Fmi.

E allora ecco il "jolly-Renzi", da giocare subito! Lo scolaretto di Firenze, dorme poco, twitta e soprattutto chiacchiera tanto e bene sulla moralizzazione dei conti pubblici e della politica italiana facendo da controcanto a Beppe Grillo e soprattutto prima di ogni atto politico concreto porta i suoi dossier dalla Merkel per farseli vistare! Meglio di così... Ora però accade che Grillo è rimasto sempre lì, all'opposizione, a fare fuoco e fiamme contro tutto e tutti, mentre lui, Renzi, presiede il consiglio dei ministri che come primo atto governativo ha bastonato la casa degli italiani e aumentato il costo dei carburanti! 

Ma attenzione all'opinione della gente.
Per quello che può contare "la gente" - lasciata fuori dalle segrete stanze e tenuta a debita distanza dalle urne - che si lascia trascinare e condizionare dalle chiacchiere, ma che altrettanto facilmente cambia idea, Renzi è salito così in alto, così in fretta, che altrettanto velocemente rischia di cadere per terra, e da quell'altezza il rischio di farsi male è notevole!

(freeskipper)




14 commenti:

MikiMoz ha detto...

Scusa, che ti aspettavi da uno che ha iniziato a farsi conoscere dalla plebe andando ospite ad Amici?
E' ovvio che sia un politico-immagine, esattamente come immagine è il nuovo Papa. Servono a contrastare altro...

Moz-

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Non vedo novità in questo governo e rimane al servizio dei soliti noti.
Saluti a presto.

Saesa Canta ha detto...

Non ne capisco nulla di politica...non la seguo proprio...so soltanto che chi è in politica, ci fotte...in tutti i sensi....si fregano soldi e mettono tasse....fanno tutto solo per i loro tornaconti....quindi alla fine , non ne capisco la motivazione...gira e rigira e siamo sempre allo stesso punto...noi gente normale con le tasse che ci coprono fino ai capelli e loro che sguazzano con i loro super stipendi , i viaggi e quant'altro....

Un saluto Xavier...
P.S.oggi non è proprio giornata....

cristiana2011-2 ha detto...

L'italia, grazie a Napolitano, ha perso il "tram" all'inizio dell'anno scorso, quando S.B. era ai minimi storici : si doveva andare a votare.
Oggi può succedere di tutto, se non ci si mette al passo con l'Europa e io Renzi non ce lo vedo proprio.
Ciao.
Cristiana

A volte, attraverso altri blog, si fanno piacevoli scoperte.

Xavier Queer ha detto...

@Moz- Non mi aspetto niente da nessuno e men che meno dai politici e Papi vari, ancora meno mi aspetto qualcosa dall'Italia degli orgoglioni.
Xav

Xavier Queer ha detto...

@Cavalieredelweb- Per forza non ci sono novità, per avere dei veri cambiamenti andrebbe prima riformato il popolo, da italioti orgoglioni dovrebbero trasformarsi in italiani consapevoli e solo allora si potrà riformare una classe politica ammuffita, ladrona e scadente.
Saluti

Xavier Queer ha detto...

@Saesa- Invece hai capito tutto dei politici attuali (non ti sto prendendo in giro) il più pulito ha la rogna.
Un abbraccio :)

Xavier Queer ha detto...

@cristiana- L'Italia ha perso il tram non quando il signor mi consenta era ai minimi storici ma molto tempo prima... subito dopo aver perso la guerra.
ma questa è l'Italia degli orgoglioni non degli ITALIANI!

Grazie per essere passata, torna pure quando vuoi!
Xavier

IlCalesse ha detto...

Si è lanciato in un'avventura estremamente difficile....
Lieta sera,mio carissimo amico!
Luci@

Mary Fisher ha detto...

E bravo Renzi, tanto ha detto e tanto ha fatto che poi alla fine si sta comportando come tutti i suoi predecessori e intanto nessuno protesta.
Chi è causa del suo mal pianga se stesso.
Un abbraccio
Mary

Betty ha detto...

Non mi piace la politica Xavier, chi vi entra ne esce sporco e insudicia ciò che tocca, e non mi fido più di nessuno.
Il futuro in mano a questa gente mi fa tanta paura...
Un bacione immenso :-)

adriana ha detto...

E' da un po' che la politica mi fa inc..., perchè la politica siamo noi tutti e noi tutti siamo pecoroni che si lamentano e poi chinano la testa e va bene lo stesso...siamo solo uno Stato a cui tutti danno ordini (pardon consigli) e che non valiamo nulla, ora peggio ancora.

Robbin ha detto...

Ciao bella!
Hai ricevuto un premio! Per maggiori info clicca qui! Spiego tutto ;) http://robertagandolfo.blogspot.it/2014/03/premio-liebster-award.html

Xavier Queer ha detto...

@Robbin- Ciao Roberta, ti ringrazio per il "bella" ma qualcosa mi dice che sono un maschietto :)
Ti ringrazio per il premio, chi mi conosce sa che non sono solito partcipare a queste iniziative perchè mi mettono molto in imbarazzo e soprattutto perchè non ho tempo visto che studio moltissimo!
Fa come se l'avessi accettato, ti ringrazio di cuore.
Un abbraccio