Followers

12/02/14

Who wants to live forever?

Com’è accaduto con Space Oddity, anche qui mi sono innamorato di un testo e la canzone che ho analizzato insieme al mio amico e tecnico audio/video MesserMalanova (cliccate sul nome se volete visitare il suo canale youtube) è Who wants to live forever dei Queen.

La canzone il cui titolo tradotto in italiano è Chi vuole vivere per sempre tratta l'argomento dell'immortalità ed è diventata il tema centrale del film Highlander - L'ultimo immortale con Christopher Lambert.
La canzone è stata scritta nel 1986 da Brian May, il chitarrista del gruppo, dopo aver sofferto per la morte del padre a cui era profondamente legato.
Qualche anni dopo, tristemente, è stata anche legata all’Aids che provocò la morte di Freddie Mercury diventando così un inno alla vita.
Il testo della canzone è bellissimo, sia in inglese che nella sua traduzione in italiano.


Facendo parte del noto film Highlander, inevitabilmente il brano contrappone i mortali agli immortali, ma secondo me c’è un sottotesto più profondo: qual è il vero senso della morte?
In cosa consiste l’immortalità?
Passato, presente e futuro non hanno alcuna reale importanza perché chi è immortale vivrà ogni epoca, ogni era, ogni ricordo sarà il suo lungo passato e ogni speranza futura diventerà il suo presente.
Allora cosa significa vivere per sempre?


E qui la verità folgorante: vivere in eterno non significa essere immortali, significa lasciare qualcosa dietro di noi, un lascito che ci sopravviva.
In pratica, non è importante soltanto chi si è, ma anche e soprattutto quello che si fa: sono i nostri pensieri, i sogni, le azioni, le parole che rimarranno per sempre, anche dopo di noi.
E’ questa la reale e definitiva chiave per essere immortali e vivere per sempre: non dobbiamo quindi temere la morte, dobbiamo temere di non aver fatto abbastanza in vita per essere ricordati anche da una persona soltanto.
Chi, dunque,meriterà di vivere per sempre?


 There's no time for us
There's no place for us
What is this thing that builds our dreams
yet slips away from us.

Who wants to live forever
Who wants to live forever?

There's no chance for us
It's all decided for us
This world has only one
sweet moment set aside for us

Who wants to live forever
Who wants to live forever?
Who dares to love forever?
When love must die

But touch my tears with your lips
Touch my world with your fingertips

And we can have forever
And we can love forever
Forever is our today

Who wants to live forever
Who wants to live forever?
Forever is our today…
Who waits forever anyway?

Non c'è un tempo per noi
Non c'è un posto per noi
Cos'è questa cosa che forma i nostri sogni
E tuttavia ci sfugge

Chi vuol vivere in eterno
Chi vuol vivere in eterno?

Per noi non c'è scelta
Per noi è già tutto deciso
Questo mondo ha un solo
Tenero istante a disposizione per noi.

Chi vuol vivere in eterno
Chi vuol vivere in eterno?
Chi oserebbe amare in eterno?
Quando l'amore è destinato a morire

Ma sfiora le mie lacrime con le tue labbra
Tocca il mondo con la punta delle dita 

E potremo averci in eterno
E potremo amarci in eterno 
L'eternità è il nostro oggi 

Chi vuol vivere in eterno
Chi vuol vivere in eterno?
L'eternità è il nostro oggi

Chi attenderebbe in eterno?


32 commenti:

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Mi piacerebbe essere ricordato dopo la morte per delle buone azioni.
Saluti a presto.

Zio Scriba ha detto...

Anche il lascito è però un'illusione: che sia una discendenza, una bella fama, una serie di opere d'arte, pur non morendo con noi finirà col consumarsi negli anni, e comunque morirà con la morte della specie umana, o del pianeta, o dell'universo. La cosa migliore è accettare la provvisorietà di tutto, e scoprire l'eternità nelle pieghe profonde dell'Adesso. E soprattutto non temere la morte. I più schifosi poteri creati dall'uomo (politici e religiosi) si basano proprio sul terrore della morte. Io da ragazzino inventai per gioco una paroletta filosofica che metteva insieme vita e morte come diversi aspetti della stessa cosa: VIRTE. L'uomo libero se ne sbatte, sia di morire che di essere ricordato. Se poi, almeno per un po', ti ricorderanno lo stesso e in modo positivo, tanto meglio.

Betty ha detto...

Caro Xavier, hai espresso in toto e magnificamente il mio pensiero…
L’immortalità è la traccia che riusciremo a lasciare dietro di noi.
La morte può portarci via, ma se abbiamo costruito qualcosa di bello… quello resterà per sempre a testimoniare il nostro vissuto.
Per questo dobbiamo saper dosare tutto, comportarci onestamente, e le nostre tracce saranno indelebili!
L’immortalità va guadagnata, è un dono eterno.
Bellissimo post, grazie TVB
Un bacio grande!

P.S. Bel video e bellissima canzone :-)

essereincompresielasortedituttinoi ha detto...

Sono pienamente d'accordo con te!
Essere immortali significa lasciare qualcosa anche dopo che non siamo più terreni...
Mio cugino di cui ti ho già parlato è immortale... ha lasciato tanto tantissimo e a distanza di "solo" sei mesi sembra che sia ancora qua...

In ogni caso ricordo con affetto questa canzone, ricordo che guardavo la serie tv alla domenica sera prima di andare a dormire =)

Un abbraccio

Beatris ha detto...

Questo tuo post caro Xavier ci porta ad una grande riflessione...
Il testo della canzone è bellissimo!
Il video è commovente!
L'ho ascoltato e riascoltato, semplicemente meraviglioso!
Un abbraccio e buona giornata da Beatris

MikiMoz ha detto...

Non so se ricordi, l'ho utilizzata qualche post fa... brano stupendo, carico di significato.
Dopotutto è vero... l'eternità è oggi, se hai l'amore.

Moz-

Melinda Santilli ha detto...

Secondo me chi merita di vivere per sempre è quella persona che ha lasciato dietro di sè azioni buone, coraggiose, che ha vissuto in modo coerente con le sue idee.
Il resto, opere più o meno famose, passano in secondo piano.
Spero che le cose vadano un pò meglio, un abbraccio :-)

Nella Crosiglia ha detto...

Domanda da un milione di dollari caro il mio prezioso Xavier...
Penso che non stia a noi giudicare cosa possiamo avere lasciato, quali ricordi , quali regali, quali vizi e quali virtù....
Sai che il pensiero della morte non mi fa stare certo bene , soprattutto in questo mese che tra poche settimane ricordo come se fosse ieri una perdita lacerante..
Non so perchè gattino mio ma ho sempre cercato di evitare il pensiero di questa lugubre signora...
Ti stringo forte!
PS:ma adesso con il tuo nuovo nome devi nuovamente iscriverti al mio blog? Sai che non capisco un accidente di queste cose e scusami per queste domande senza dubbio abbastanza cretine!
Porta pazienza Xavier....++++

Mary Fisher ha detto...

Eccomi qui, pronta a tenerti sempre con me!
Come sta Etienne?
Questa canzone è per me un inno alla vita e all'amore, specie per il significato che ha assunto nella storia personale di Freddie Mercury.
Cos'è un lascito?
Non sono soldi o celebrità, sono le azioni che abbiamo compiuto per rendere questo mondo migliore.
Un abbraccio
Mary

IlCalesse ha detto...

Una lettura straordinariamente interessante e una canzone meravigliosa.
Grazie per questa bellissima emozione! Mi sto trattenendo per non piangere.
Ciao caro amico:)
Luci@

Xavier Queer ha detto...

@Cavaliere del web- Hai ragione, è il bene che facciamo che dovrebbe renderci "immortali".
Buona serata

Xavier Queer ha detto...

@Zio Scriba- E' vero siamo tutti provvisori, fallaci... Ma se riusciamo a lasciare un pizzico di bene, allora vale la pena essere ricordati, al di là delle credenze religiose, delle teorie filosofiche e della meschinità che ammanta il genere umano.
Ciao ciao

Xavier Queer ha detto...

@Betty- Personalmente dietro di me vorrei lasciare solo energia positiva, tutto il resto non serve a niente!
Un abbraccio moltiplicato tre :)

Xavier Queer ha detto...

@essereincompresi- Anche mio fratello mi ha lasciato moltissimo: il coraggio di essere me stesso, la forza di non accettare compromessi, la capacità di guardare avanti, di combattere per ciò che è giusto... di essere sempre una persona migliore tutti i giorni.
Un abbraccio

Xavier Queer ha detto...

@Beatrix- Le riflessioni servono sempre.
Un abbraccio

Xavier Queer ha detto...

@Moz- ricordo Mozzaccio, io e alzhi ancora non ci frequentiamo :)

Xavier Queer ha detto...

@Mel- Per fortuna il bene non è mai sprecato... e se te lo dice un ateo come me puoi crederci :)
Un abbraccio

Xavier Queer ha detto...

@Mary- Hai detto bene, un inno alla vita. Etienne sta un pochino meglio!
Un abbraccio

Xavier Queer ha detto...

@Luci@- Se questa canzone ti ha trasmesso emozioni positive, sono contento.
Un abbraccio

Stefyp. ha detto...

Stupenda canzone...intramontabile... brano stupendo, un inno alla vita e all'amore..crederci è già ritagliarsi un pizzico d'eternità....
Abbraccio, Stefania

Fioredicollina ha detto...

Caro amico mi sono affrettata a modificare il link blog....cosi eccomi qui giunta, argomento che mi interessa e che merita mia profonda riflessione ma ora sono di fretta....quindi mi riprometto di passare perchè vorrei leggere cio' che scrivono e tue risposte.

adriana ha detto...

ecco...ti ho ripreso...canzone e film tra i miei preferiti.
In quanto al vivere per sempre non so se ne sarei contenta perchè vorrebbe dire gioie e soprattutto dolori moltiplicati all'infinito .
Vorrei essere ricordata per il bene che ho dato...

Gianna Ferri ha detto...

Dona amore e vivrai in eterno...

LeJene Son Tornate ha detto...

Ciao Xavier,
questo non è solo un post, è una riflessione che dovrebbe essere sempre tenuta a mente: cosa facciamo di buono per essere ricordati?
Il lascito è una questione materiale? Sarebbe riduttivo e superbo, secondo noi Jene è una questione morale e anche se non siamo tutti eroi destinati a cambiare il mondo, provarci non è mai male.
Come va Etienne?
Un abbraccio zamposo a entrambi

Fioredicollina ha detto...

ieri sera scrissi che ripassavo ed ecomi qui...diciamo che concordo molto con zio Scriba....uno dei mie motti preferiti è infatti CARPE DIEM, l'argomento morte mi inquieta molto, sarà che + passano gli anni e + si accorciano gli anni che, ipotecamente uno ha ancora avanti , anche se poi, non si sa mai, ma facciamoci gli scongiuri vero? ecco....
Bella la canzone ed il testo.
ciao

Xavier Queer ha detto...

@Fiore- Non capisco perchè tutta questa inquietudine per la morte, è un processo naturale. Cogliere l'attimo è ok ma cogliamolo facendo anche del bene... te lo dico io che sono ateo!
Un saluto

Xavier Queer ha detto...

@Gianna- Grazie :)

Xavier Queer ha detto...

@Nella- se dovessi essere ricordato, vorrei che fosse per qualcosa di buono che ho fatto per gli altri.
Un abbraccio

Xavier Queer ha detto...

@Stefyp- sono le azioni a rendere immortale qualcuno.
Un abbraccio

Xavier Queer ha detto...

@Adry- non devi vivere fisicamente per l'eternità, ma saranno le azioni che compi a farti "vivere" per sempre.
Un saluto

Xavier Queer ha detto...

@Jene- gli eroi non sono solo quelli che compiono grandi imprese... Io conosco tante persone normali che sono davvero degli eroi e che verranno sempre ricordate.
Un saluto alla savana

Fioredicollina ha detto...

Il pensiero della morte mi angoscia lo so e un mio problema. ..il bene lo faccio tutti i giorni se non altro x il lavoro che faccio. ...un saluto