Followers

16/02/14

Parola di God

Questa bellissima lettera/storia l’ho trovata nel web e ho deciso di condividerla con voi: fatevi un paio di risate!


La dottoressa Laura Schlessinger è una famosa giornalista della radio americana; nella sua trasmissione dispensa consigli alle persone che telefonano. Qualche tempo fa, Laura ha affermato che l’Omosessualità, secondo la Bibbia (Lev.18:22) è un abominio, e non può essere tollerata in alcun caso.
La seguente è una lettera spedita alla dott.ssa Laura Schelessinger.

Cara Dottoressa Schlessinger, le scrivo per ringraziarla del suo lavoro educativo sulle leggi del Signore. Ho imparato davvero molto dal suo programma, ed ho cercato di dividere tale conoscenza con più persone possibile. Adesso, quando qualcuno tenta di difendere lo stile di vita omosessuale, gli ricordo semplicemente che nel Levitico 18:22 si afferma che ciò è un abominio.
Fine della discussione.
Però, avrei bisogno di alcuni consigli da lei, a riguardo di altre leggi specifiche e come applicarle.

Vorrei vendere mia figlia come schiava, come sancisce l’Esodo (21:7). Quale pensa sarebbe un buon prezzo di vendita?

Quando sull’altare sacrificale accendo un fuoco e vi ardo un toro, so dalle scritture che ciò produce un piacevole profumo per il Signore (Lev.1.9). Il problema è con i miei vicini: loro, i blasfemi, sostengono che l’odore non è piacevole. Devo forse percuoterli?

So che posso avere contatti con una donna quando non ha le mestruazioni (Lev.15: 19-24.). Il problema è come faccio a chiederle questa cosa? Molte donne s’offendono.

Il Levitico ai versi 25:44 afferma che potrei possedere degli schiavi, sia maschi che femmine, a patto che essi siano acquistati in nazioni straniere.
Un mio amico afferma che questo si può fare con i filippini, ma non con i francesi. Può farmi capire meglio? Perché non posso possedere schiavi francesi?

Un mio vicino insiste per lavorare di Sabato. Esodo 35:2 dice chiaramente che dovrebbe essere messo a morte. Sono moralmente obbligato ad ucciderlo personalmente?

Un mio amico ha la sensazione che anche se mangiare crostacei è considerato un abominio (Lev. 11:10), lo sia meno dell’omosessualità. Non sono affatto d’accordo. Può illuminarci sulla questione?

Sempre il Levitico ai versi 21:20 afferma che non posso avvicinarmi all’altare di Dio se ho difetti di vista. Devo effettivamente ammettere che uso gli occhiali per leggere… La mia vista deve per forza essere 10 decimi o c’è qualche scappatoia alla questione?

Molti dei miei amici maschi usano rasarsi i capelli, compresi quelli vicino alle tempie, anche se questo è espressamente vietato dalla Bibbia (Lev 19:27). In che modo devono esser messi a morte?

Ancora nel Levitico (11:6-8) viene detto che toccare la pelle di maiale morto rende impuri. Per giocare a pallone debbo quindi indossare dei guanti?

Mio zio possiede una fattoria. E’ andato contro Lev. 19:19, poiché ha piantato due diversi tipi di ortaggi nello stesso campo; anche sua moglie ha violato lo stesso passo, perchè usa indossare vesti di due tipi diversi di tessuto (cotone/acrilico). Non solo: mio zio bestemmia a tutto andare.
E’ proprio necessario che mi prenda la briga di radunare tutti gli abitanti della città per lapidarli come prescrivono le scritture?
Non potrei, più semplicemente, dargli fuoco mentre dormono, come simpaticamente consiglia Lev 20:14 per le persone che giacciono con consanguinei?

So che Lei ha studiato approfonditamente questi argomenti, per cui sono sicuro che potrà rispondere a queste semplici domande. Nell’occasione, la ringrazio ancora per essere così solerte nel ricordare a tutti noi che la parola di Dio è eterna ed immutabile.
Sempre suo.


28 commenti:

Zio Scriba ha detto...

eheh... sul web gira da parecchio tempo, ma hai fatto benissimo a riproporla, poiché dimostra in modo spietato l'intelligenza di chi prende alla lettera le fanfaluche mitologico-superstiziose di certi testi cosiddetti sacri... :D

Goditi anche questa perla (ma forse la conosci già):

http://zioscriba.blogspot.it/search?q=amatevi+l%27un+l%27altro

Melinda Santilli ha detto...

Ma chi ha scritto questa lettera è un genio degno di nota, è un post bellissimo contro tutti i bigotti che usano ancora la Bibbia per dire che noi omosessuali siamo "esseri impuri".

A proposito di cazzate bibliche, sempre dal Levitico si evince come Dio sia molto maschilista: "Quando una donna sarà rimasta incinta e darà alla luce un maschio, sarà immonda per sette giorni. Ma, se partorisce una femmina sarà immonda due settimane come al tempo delle sue regole". Per la serie grazie mille, la prossima volta nasceremo tutti maschi...

E tanto per citare il Deuteronomio, ammiriamo i grandiosi esempi di come si educa un figlio: "Se un uomo avrà un figlio testardo e ribelle che non obbedisce alla voce né di suo padre né di sua madre e, benché l’abbiano castigato, non dà loro retta, suo padre e sua madre lo prenderanno e lo condurranno dagli anziani della città, alla porta del luogo dove abita, e diranno agli anziani della città: Questo nostro figlio è testardo e ribelle; non vuole obbedire alla nostra voce, è uno sfrenato e un bevitore. Allora tutti gli uomini della sua città lo lapideranno ed egli morirà; così estirperai da te il male.". Accidenti, che bell'esempio di genitori, ora si capisce come mai tanti buoni padri ammazzano i figli!

Infine dal Siracide c'è anche un consiglio per i datori di lavoro: "Fa' lavorare il tuo servo, e potrai trovare riposo, lasciagli libere le mani e cercherà la libertà. Giogo e redini piegano il collo; per lo schiavo cattivo torture e castighi.".

L'ho sempre detto io che la religione, specie quella ebrea o cristiana, spara un sacco di cazzate...
Bacioni :-)

Betty ha detto...

Io non credo all’antico Testamento Xavier, la mia Fede si basa solo sul Vangelo...
E per me gli uomini sono tutti uguali con eguali diritti
Un bacio e buona domenica :-)

Betty ha detto...

Ti riporto qui i testi originali se li vuoi inserire nel tuo post, altrimenti cestina questo commento :-)

Levitico 18 v. 22: non avrai con un uomo relazioni carnali come si hanno con una donna, è cosa abominevole,

Esodo. 21 v7: se uno vende la propria figlia come schiava, questa non se ne andrà come se ne vanno gli altri schiavi.

Levitico 1 v9 :ma laverà con acqua le interiora e le zampe e il sacerdote farà fumare ogni cosa sull’altare, come olocausto sacrificio di profumo soave, consumato dal fuoco per il Signore.

Levitico 15 vv19-24 Levitico 25 v44: quanto allo schiavo e alla schiava che potrete avere in proprio, li prenderete dalle Nazioni che vi circondano… da queste comprerete lo schiavo e la schiava.

Esodo 35 v 2: sei giorni si dovrà lavorare, ma il settimo giorno sarà per voi un giorno santo, un sabato di solenne riposo consacrato al Signore. Chiunque farà qualche lavoro in esso sarà messo a morte.

Levitico 11 v10 ma tutto ciò che non ha né pinne ne squame, sia nei mari sia nei fiumi, fra tutto ciò che si muove nelle acque, lo considererete abominevole

Levitico 21 v20: né il gobbo, né il nano, né chi ha un difetto nell’occhio, o con la rogna o un erpete o i testicoli ammaccati si avvicinerà per offrire i sacrifici consumati dal fuoco per il Signore.

Levitico 19 v27: non vi taglierete i capelli ai lati del capo e non ti raderai i lati della barba.

Levitico 11 vv6-8 e Levitico 19 v19: non accoppierai bestie di specie differenti; non seminerai il tuo capo con due specie di semi, ne porterai veste tessuta di due diverse materie.

Levitico 20 v14:se uno ha relazioni sessuali con la figlia e con la madre è un delitto; saranno bruciati con il fuoco lui e loro due, affinché non si trovi fra voi alcun delitto.

Xavier Queer ha detto...

Ciao Betty, so che tu credi nel Vangelo e che anche per te le persone sono tutte uguali con gli stessi diritti :-)

La lettera che ho trovato nel web è una provocazione, ovviamente: questa persona che l'ha scritta voleva lanciare un messaggio che poi secondo me è questo "come si può usare un testo religioso a scopo medico/scientifico?".
Sai per me i testi religiosi sono più che altro, per chi è credente, dei vademecum: bisogna pensare che sono stai mal tradotti, tagliati, ricuciti, interpretati da persone non esperte (a volte non è nemmeno sicura e comprovata l'origine di tali testi) e molte volte le regole dettate in questi libri si rifanno a norme igienico sanitarie di popoli che vivevano migliaia di anni fa (vedi ad esempio la famosa storia della carne).

Certo è, leggendo i passi "originali" (anche qui bisogna vedere a che traduzione si fa riferimento), che sono ancora più colpito in senso negativo: il messaggio dei crostacei e quello del giacere li sapevo, quelli ormai lo usano come fucile contro noi gay quando non sanno bene cosa dire.
Non approvo quello che si dice nel Levitico 21v20: che messaggio passa, che se uno ha anche un solo difetto fisico o un handicap non è degno del Signore? Secondo me è offensivo per chi crede davvero.

La stessa cosa posso dire per il Levitico 20v14: l'abuso sui minori, l'incesto, la violenza su una donna sono crimini. Perchè scrivere che anche le vittime vanno punite?

Ora io lo chiedo come ateo: ma siete sicuri che questo Dio in cui credete sia buono, misericordioso e pietoso?
A me non sembra, mi sembra più che altro un dio incazzoso, violento, iniquo, vendicativo e poco misericordioso.
Un abbraccio

Xavier Queer ha detto...

@Zio Scriba- Certo che conosco il video, si tratta di Queer as Folk USA, ho tutta la serie sottotitolata. Le fanfalucate non si risparmiano di certo.
Ciao ciao

Gianna Ferri ha detto...

Conoscevo questa lettera...

Come Betty credo al Vangelo e credo nella misericordia divina.

MikiMoz ha detto...

Se non mi sbaglio... l'avevo già letta!
E ovviamente mi ha fatto ridere :)
Ebbé, vedi... questo è contestualizzare ;)
Strizzata di coda (per me sei sempre un gattaccio)

Moz-

Xavier Queer ha detto...

@Mel-"Quando una donna sarà rimasta incinta e darà alla luce un maschio, sarà immonda per sette giorni. Ma, se partorisce una femmina sarà immonda due settimane come al tempo delle sue regole"
Ecco spiegato il mistero dell'evoluzione del maschio etero in maschio gay...Se uno vuole leggere un buon libro horror, non deve leggere Steven King ma la Bibbia.
Un abbraccio

Xavier Queer ha detto...

@Moz- Anche Zio Scriba mi ha detto che circolava da un pò... Per la contestualizzazione parlane con God :)
Ciao ciao

Xavier Queer ha detto...

@Gianna- Leggendo certe cose dubito molto del suo essere misericordioso!
Un abbraccio

Zio Scriba ha detto...

Mi sento un idiota. Fortuna che lo conoscevi già, altrimenti come avresti fatto a "goderti" il mio video, che i sottotitoli non li ha? Scusa.

maria antonietta Sechi ha detto...

Io ho letto la Bibbia come un bellissimo libro che raccoglie storie con risposte all'esigenza di religiosità insito nell'animo umano disorientato dall'inspiegabile.
Ho trovato nella Bibbia una "visione Divina" condizionata dai limiti della mente umana.
Io credo che l'AMORE DIVINO sia veramente infinito e va aldilà del corpo. E' un appagamento dello Spirito , il corpo è lo strumento delle sensazioni che stimolano LA CRESCITA DELL'IO come Spirito d'amore ....l'io ha il sesso che lo fa star bene con sè stesso e con gli altri
mietta

Saesa Canta ha detto...

passavo di quì per caso e leggendo questo post mi sono fatta una sana risata...non conoscevo affatto questa lettera/storia...

Io credo nell'amore...in tutte le sue forme e sfumature....

Un abbraccio Sa

adriana ha detto...

Una lettera molto provocatoria,non riesco a concepire come si possa credere a cose scritte chissà da chi, tradotte chissà come, interpretate come si è voluto e poi dire che esiste un Dio misericordioso e buono...

Betty ha detto...

@Xavier, per me è buono e misericordioso, e poi lo dici pure tu che i testi possono essere stati tradotti male, e mal interpretati…
Il guaio è che in alcune persone prevale il bigottismo ed è qui che si diventa pericolosi, l’esasperazione è pazzia…
Ciao Xavier, buona settimana, spero sia tutto ok e che Etienne si stia riprendendo bene.
Un bacio ad entrambi :-)

ellie ha detto...

C'è poco da dire, un vero genio!
Un abbraccio

Xavier Queer ha detto...

@Zio Scriba- non devi sentirti idiota :)

Xavier Queer ha detto...

@MariaAntonietta- Quello che hai scritto non fa una piega se si è dei ferventi credenti (non avete altre alternative se non fidarvi della parola di persone che forese non sono neppure esistite) ma se sei ateo questi concetti sono astrazione. Sinceramente i testi sacri non mi ispirano niente, sono pieni di contraddizioni e molto molto fallaci.

Xavier Queer ha detto...

@Adry- E' quello che mi chiedo pure io.
Un abbraccio

Xavier Queer ha detto...

@Betty- Tu sei credente, è un dovere per te credere in un Dio buono e misericordioso, altrimenti andresti contro i precetti che la fede ti impone. Non è il bigottismo ad essere pericolo ma il fanatismo religioso.
Un abbraccio moltiplicato tre :)

Xavier Queer ha detto...

@ellie- Religione oppio dei popoli... così disse Marx, quante nefandezze l'uomo ha compiuto e continua compiere in suo nome.
Un abbraccio

Xavier Queer ha detto...

@Saesa Canta- Grazie per essrti fermata qui, è vero l'amore ha tutti i colori dell'arcobaleno e non fa distinzioni. Commenta pure quando vuoi.
Ciao

Betty ha detto...

Ahahaahah... scusa Xavier, volevo scrivere fanatismo, non bigottismo... sto ridendo perchè lo stavo scrivendo di nuovo... sono proprio fusa ahahaha!!!
Bacione grande!

maria antonietta Sechi ha detto...

carissimo Xavier
forse non sono stata chiara: ho scritto che la Bibbia dà una visione del Divino condizionata dalla mente umana chiusa in un prototipo di ideale che corrisponde a regole rigide per cui una persona o ci sta dentro ed è "normale" ,da rispettare o ci sta fuori allora è "anormale" da perseguire.
A mio avviso l'amore Divino è come un raggio di luce che passando attraverso un prisma fuoriesce in svariate tonalità di colori e sfumature abbracciando tutti...senza distinzione
La distinzione la fa l'uomo che scrive e trascrive a suo piacimento.
Non sono una bigotta e tra i miei migliori amici il mio parrucchiere e il suo compagno.
Due persone speciali.
Pensa che Raf...fa il barelliere volontario nei pellegrinaggi.Quando si racconta, ogni parola è una pennellata d'artista.
UN ABBRACCIO GRANDE,GRANDE...dal mio cuore materno

Xavier Queer ha detto...

@maria antonietta Sechi- Ti chiedo scusa, avevo frainteso io :)
Un abbraccio

Stefyp. ha detto...

Notevole davvero...si trova proprio di tutto sul web...io credo nei diritti uguali per tutti...ci sarebbe da dire troppe cose su dictat delle religioni, ma io non credo che, un Dio possa fare certe distinzioni, è l'uomo che strumentalizza e interpreta a modo suo....ed è solo fanatismo!
Buona giornata, Stefania

Xavier Queer ha detto...

@Stefy- L'uomo è molto bravo a far del male.
Un abbraccio