Followers

31/01/14

La Terza Neve


 Guardavamo dalle finestre,
là dove i tigli
si stagliavano neri
nella profondità del cortile.
Sospirammo ancora, 
la neve non veniva,
ed era tempo, ormai,
era tempo... 
E la neve venne,
venne verso sera,
essa
giù dall'alto dei cieli
volava 
a seconda del vento;
e nel volo oscillava.
A falde sottili come lamine,
fragili,
era confusa di se stessa.
La prendevamo nelle mani,
e stupivamo:
dunque, era quella la neve?
Dopo sette giorni 
venne la neve nuova.


Non venne, precipitò.
Cadeva così fitta, da  non potere
tenere aperti gli occhi,
a tutta forza
vorticava in cerchio, rugliando.
...ma disperò di sé,
non resistette
e si diede per vinta.
E noi, ansiosi
sempre più spesso
scrutavamo l'orizzonte:
quando quella vera verrà?


Perchè era tempo,
era tempo...
Ed un mattino
era davvero tanta
ed era davvero bella.
Cadeva e cadeva
nel baccano dell'alba
fra il rombo della macchine
e lo sbuffare dei cavalli,
e sotto i piedi non si scioglieva,
anzi diventava più compatta.
Giaceva fresca e scintillante
e ognuno ne restava abbagliato.
Ed era lei, la neve. La vera.
L'aspettavamo.
Era venuta.
(E.Evtsenko)


20 commenti:

Melinda Santilli ha detto...

Bellissima questa poesia, amo la neve e il senso dell'attesa, della bellezza e della gioia che esprimono i versi la rendono ancora più bella.
Le tue foto mi piacciono sempre di più, non c'è niente da fare!
Un bacione

Stefyp. ha detto...

Una proposta molto bella..non conoscevo questa poesia..leggera e delicata come la neve..un bel modo per festeggiarne l'arrivo......
Ciao Xavier, buona giornata.

Mary Fisher ha detto...

I miei viaggi migliori sono quelli con tanta neve, è tutto rallentato ma anche molto più bello e suggestivo: prendi paesaggi come Lapponia, Norvegia, Svezia, Islanda... assolutamente bellissimi!
Non mi stancherò mai di dirti che sei un bravo fotografo, un abbraccio
Mary

Beatris ha detto...

Meravigliosi scatti accompagnano una stupenda poesia!
Bellissimo post! Adoro la neve!
Un abbraccio e buona giornata da Beatris

Chat Noir ha detto...

Grazie a tutti :)

Audrey Borderline ha detto...

Ciao Xavier,
io adoro la neve, mi ricorda l'infanzia. Purtroppo al sud è difficile vederla, un evento più unico che raro, almeno dalle mie parti. Molto bella la poesia che hai scelto per accompagnare questi scatti magnifici.
buona giornata e goditi un po' di neve anche per me
un abbraccio

MikiMoz ha detto...

Xavi ma dove vivi?
E' stupendo!
Qui ancora non si vede, se non viene dall'Adriatico qui non nevica...! Anche se di norma ne fa tanta anche qui... ma non ho i cerbiatti dentro casa! XD

Moz-

Chat Noir ha detto...

Ciao Moz, queste foto sono di tre anni fa, le ho scattatate durante un viaggio in Canada con i miei... ma non tolgono nulla al posto dove c'è la mia casa :)
Miaoo!!!!

Chat Noir ha detto...

Putroppo quest'anno la neve non ho potuto godermela come volevo... spero di poterlo fare presto, ho proprio voglia di sciare e fare snow board :)
Un abbraccio

MikiMoz ha detto...

Waooo, te li fai un paio di giretti, eh!! :)
Bravo gattaccio :)

Moz-

Chat Noir ha detto...

I viaggi sono una passione di tutta la famiglia, non amiamo le auto, i vestiti firmati, le cene in ristoranti a 300 stelle... ma viaggiare sì :)
Miaoo!!!!

Nella Crosiglia ha detto...

Gran bei versi che rendono il vero desiderio di vedere questa creatura bianca invadere il tutto silenziosa e spesso lieve..
Diciamo che mi fa allegria, a differenza della pioggia che mi rattrista sempre..
Bacio amorevole!

Zio Scriba ha detto...

Incantato sia dai versi che dalle tue splendide foto.
Felice di averti incontrato. :)
Un abbraccio.

Gianna Ferri ha detto...

Versi delicati, amo la neve.

Gli scatti sono straordinari, Xavier.

Chat Noir ha detto...

Grazie Nellina :)

Chat Noir ha detto...

Per cominciare ti do il benvenuto nel mio blog! La poesia è davvero stupenda e si abbina bene con le mie foto.
Un abbraccio e buon finesettimana :)

Chat Noir ha detto...

Grazie Gianna :)
Un abbraccio

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Bei versi e soprattutto ottimi scatti.
Saluti a presto.

silvia ha detto...

il capriolo è imbalsamato?

silvia ha detto...

dimenticavo, la poesia è ... soffice.