Followers

23/01/14

Adotta una bigotta!

E’ successo, alla fine è successo.
Ho creato uno scandalo, anzi siamo stati io e Etienne a farlo.
Eravamo a casa sua, sua madre ci aveva invitati a cena, e sulle scale mi ha dato un bacio (bellissimo!).

Il giorno dopo, quando Etienne viene a prendermi fuori dalla scuola, vengo a sapere che la vicina di casa ci ha visti e ha detto scandalizzata alla madre di Etienne: ma suo figlio ha baciato un ragazzo!
In virtù dell’accaduto e di questo bello “scandalo” di cui posso dire di andare molto fiero, ho deciso di creare una nuova campagna: adotta una bigotta!


Cos’è una bigotta?
E’ una bambola, di sesso maschile o femminile, in scala 1:1 che riproduce perfettamente una persona umana dotata delle seguenti caratteristiche:
-non si fa mai gli affari propri;
-spia dalle finestre e origlia attraverso le porte;
-la bigotta si sente in dovere di elargire consigli sentendosi come Gesù nel tempio;
-storce il naso di fronte a qualsiasi cosa reputi “diversa” e “immorale”;
-è ipocrita;
-si nutre di pettegolezzi;
-la bigotta pensa di avere sempre ragione e non ama essere contraddetta, a tal punto che pretenderebbe di avere ragione persino con Dio.


La bigotta nuoce gravemente alla salute, per questo è un giocattolo che va tenuto lontano dai bambini.
Gli adulti comprano la bigotta per curiosità, a proprio rischio e pericolo ma alla fine si affezionano a questo strano giocattolo arrivando persino a provare una sorta di simpatica tenerezza nei suoi confronti.
E’ un tenero animale purtroppo non in via di estinzione: alcuni cacciatori le sparano a vista, ma la bigotta purtroppo sa bene come mimetizzarsi.
Se volete adottare e tenere con voi una bigotta ricordatevi questi preziosi consigli:
-datele una pacca sulla spalla tanto per farle credere che ha ragione;
-datele almeno uno scandalo al giorno e che sia molto interessante;
-compratele delle nuove tendine;
-lasciate in giro bigliettini, cellulari, computer... insomma, tutto quello che a una bigotta può servire per rafforzare la sua volontà.

Ricordatevi che una bigotta è per sempre, non potrete abbandonarla in autostrada o fingere di averla dimenticata ai bagni dell’autogrill perché la bigotta è dotata di microchip, ve la riporterebbero subito a casa.
Eccovi dunque la bigotta nei suoi due formati:

Bambola bigotta per lui

Bambola bigotta per lei


Volete ancora adottarne una?

Tanti auguri e portate sempre con voi il dito scaramantico anti bigotta, prima o poi vi servirà.



26 commenti:

Antonella S. ha detto...

Ciao Xavier, sei stato molto simpatico in questo post!

Purtroppo abitando in un piccolo paese sono, da sempre, abituata a queste bigotte che vedono sempre il pulviscolo nell'occhio degli altri e mai la trave che c'è nel loro. Il paese vive di pettegolezzi e alla fine impari a vivere la tua vita senza badare a quello che pensano e dicono gli altri...proprio come stai, saggiamente, facendo tu.

Un bacione.
Antonella

MikiMoz ha detto...

Ahaha, quanto casino per un bacetto!
Vabbé, magari non si è scandalizzata sul serio, è solo rimasta sorpresa della cosa.
Dopotutto, in questo mondo che corre, gesti d'amore e d'affetto sono sempre più rari... :)

Moz-

Audrey Borderline ha detto...

Ciao Xavier,
che ci vuoi fare!!! nel sud Italia le bigotte sono anche peggio, guardano tutto, sparlano anche su cose assurde e senza senso, come nel tuo caso, e inventano oppure pompano i fatti.
Vabbè come diceva Oscar Wild "nel bene o nel male l'importante è che se ne parli" mettiamola cosi ;)
buona serata abbraccione

Mary Fisher ha detto...

Ciao Xavier, il dito scaramantico lo prendo volentieri, non se hanno mai abbastanza di questi gadget con sè.
Che colore aveva la bigotta in faccia quando ha visto che baciavi il tuo ragazzo?
Mon Dieu, scandalizzarsi per così poco, un bacio fra innamorati! E' una bigotta alle prime armi, te lo dico io!
Un abbraccio
Mary

adriana ha detto...

Non sia mai... non ne adotterei mai e poi mai, anche se ne ho incontrate nella vita, è proprio il tipo di persona (?) che non ho mai potuto sopportare e nemmeno scusare.
Troppo buono il tuo post!!!
un abbraccio

Guerisoli Paola ha detto...

Il mondo e' bello perche' e' vario!! diceva sempre la mia mamma, e non ci basterebbe una vita, per capire il mondo che ci circonda e le persone che lo popolano.L'importante sai cos'e'? Essere se stessi, seguire le proprie inclinazioni e il proprio cuore.Se dovessimo vivere come vogliono gli altri,non ha senso e sopratutto non e' giusto.Scoprirai mio giovane amico, di quante difficolta' gli altri ti faranno trovare sulla tua strada, e della profonda ignoranza e incomprensione dovrai affrontare,ma tu aggrappati con forza alle persone che ti vogliono bene, alla tua concretezza e alla tua fiducia in te stesso!!
Un'abbraccio Paola

Melinda Santilli ha detto...

E vai! Complimenti per aver scandalizzato la vostra prima bigotta, a me capita di continuo di scandalizzare i bigotti e la cosa mi fa divertire moltissimo: acquistate un quaderno e segnate tutte le volte che scandalizzerete un bigotto o una bigotta, ci sarà da divertirsi!
Certo che il comandamento dei cazzi propri non se lo ricorda nessuno!
Un bacione

LeJene Son Tornate ha detto...

Vogliamo la foto ricordo della bigotta, la appenderemo sull'albero dei bigotti che sta vicino al territorio dei leoni!
Bravi ragazzi, continuate sempre a essere voi stessi, baciatevi alla faccia dei bigotti e delle bigotte!
Un abbraccio zamposo

Cri ha detto...

Ahah!!! Mi hai fatto ridere un sacco! E l'adozione della bigotta la lascio volentieri a qualcun altro ;)

Fioredicollina ha detto...

ahahahhaha pensa che all'inizio pensavo 'io ce l ho' ma mi ero confusa 'pigotta' con 'bigotta' ahahhahha poi ho letto.....no no mi tengo la mia PIGOTTA!!! (per chi non lo sapesse sono bambole hand made tipo di pezza di una volta pro UNICEF). ;-)

Vale A ha detto...

Ahahahahhahahah!
Ma quanto hai ragione Xavier.
Per fortuna al mondo c'è anche chi ha sia cuore che cervello.

Un abbraccio

Vale A


Chat Noir ha detto...

Queste persone hanno una vita ben miserevole se per sentirsi un pò vivi devono spettegolare... contenti loro...
Un abbraccio

Chat Noir ha detto...

Hai ragione, vorrà dire che io ed Etienne le rinfrescheremo la memoria, potrebbe essere che non si ricorda più...
Miaoo!!

Chat Noir ha detto...

Pensa che fatica imbastire storie non vere, devono avere una bella memoria per ricordarsi le cazzate che inventano.
un abbraccio :)

Chat Noir ha detto...

Secondo me passa le giornate dietro la porta d'ingresso per non perdersi niente :)
Un abbraccio

Chat Noir ha detto...

Grazie Adriana :)

Chat Noir ha detto...

Siccome non sopporto questo genere di persone e si da il caso che a volte sono anche un pò "stronzo" ora mi divertirò un mondo a "scandalizzare" la bigottina :)
Un abbraccio

Chat Noir ha detto...

Mel, l'undicesimo comandamento non è stato trascritto sulle tavole delle sacre leggi ma viene tramandato in gran segreto :)
Un abbraccio

Chat Noir ha detto...

Jenacce vi invierò la gigantografia :)
un saluto alla savana

Chat Noir ha detto...

Povere bigotte, non le vuole adottare proprio nessuno :-)
un saluto

Chat Noir ha detto...

Le pigotte sono bambole carine e fanno del bene, le bigotte sono bambole con i baffi e hanno la lingua lunga :)
Un saluto

Chat Noir ha detto...

Gli intelligenti esistono anche se sono una "razza" da preservare.
Un saluto

Nella Crosiglia ha detto...

Ahahahah..gattino mio nero..sapessi quante ne conosco, sempre pronte a puntare il dito contro e a farsi gli affari altrui..
I mio menefreghismo le stizzisce, ma sono fastidiose come le zanzare , non trovi?
Curerò meglio il dito medio, mi servirà più spesso!
Bacio speciale!

RobbyRoby ha detto...

Ciao
io odio le bigotte.....persone senza cervello e senza cuore.

Letizia Scanga ha detto...

Ciao Xavier,

avevo già commentato questo post, ma mi sono resa conto che ultimamente non riesco a commentare con wordpress...

In ogni caso avevo scritto che ne è pieno il mondo... l'esempio è la mia custode... è sempre in agguato a vedere chi arriva chi va ecc... ecc...

Spero che la madre di Etienne le abbia risposto per le rime...

Un abbraccio

http://essereincompresielasortedituttinoi.wordpress.com

Beatris ha detto...

Vai avanti per la tua strada, non farti condizionare da nessuno, l'amore vince sempre!!!
Un abbraccio e buona giornata da Beatris