Followers

23/12/13

A mio fratello


INVERNO

Sale la nebbia sui prati bianchi
come un cipresso nei camposanti
un campanile che non sembra vero
segna il confine fra la terra e il cielo.

Ma tu che vai, ma tu rimani
vedrai la neve se ne andrà domani
rifioriranno le gioie passate
col vento caldo di un'altra estate.

Anche la luce sembra morire
nell'ombra incerta di un divenire
dove anche l'alba diventa sera
e i volti sembrano teschi di cera.

Ma tu che vai, ma tu rimani
anche la neve morirà domani
l'amore ancora ci passerà vicino
nella stagione del biancospino.

La terra stanca sotto la neve
dorme il silenzio di un sonno greve
l'inverno raccoglie la sua fatica
di mille secoli, da un'alba antica.

Ma tu che stai, perché rimani?
Un altro inverno tornerà domani
cadrà altra neve a consolare i campi
cadrà altra neve sui camposanti.

(Fabrizio De Andrè)


15 commenti:

Gianna Ferri ha detto...

Ti abbraccio forte forte, Xavier.

Antonella S. ha detto...

Ciao Xavier...non ci sono parole, ti abbraccio forte e ti tengo nel mio pensiero.
Antonella

Nella Crosiglia ha detto...

Quanto ti sento in sintonia con me..
Che il tuo adorato fratello possa tenere la mano del mio compagno così perduto tra le nuvloe del cielo...
Ti stringo gattino nero!

Melinda Santilli ha detto...

Ci sarebbero tante cose che potrei dirti, ma sarebbero tutte parole vuote perchè il dolore di un addio, dover lasciare chi abbiamo amato e ci ha riamato è incommensurabile.
La sola cosa che mi sento di dirti è che tuo fratello è ancora vivo in te, quindi portalo sempre con te e ogni volta che farai, dirai o penserai qualcosa sarà sempre al tuo fianco.
Un grande abbraccio a te e a tutta la tua famiglia.

MikiMoz ha detto...

Non conosco la tua storia personale, mi è sembrato di capire che questi giorni per te sono tristi...
Però, dai... le Feste chiamano, col loro potere magnetico... non scappare :)
Ti mando un super abbraccio!

Moz-

Chat Noir ha detto...

Moz per quanto giovane io sia, porto sulle spalle un macigno davvero pesante. La mia storia l'ho raccontata in alcuni post, se vuoi puoi cercarli e leggerli.
Per me le feste, queste feste in particolare non hanno nessun potere magnetico, il 23 dicembre di due anni fa, io e la mia famiglia eravamo al capezzale di mio fratello distrutto da un tumore al cervello, quando è morto la sua mano era nella mia... Ora dimmi se per me il natale può avere ancora un senso!

Chat Noir ha detto...

Grazie Mel!

Chat Noir ha detto...

Grazie Nellina, so quanto sia difficile anche per te!
TVB

Chat Noir ha detto...

Grazie Antonella!
Un abbraccio

Chat Noir ha detto...

Grazie Gianna!

Audrey Borderline ha detto...

<3 <3
credo che non esistano parole tali da lenire il tuo dolore o almeno penso di non essere brava nel trovare quelle giuste perchè credo che non ci siano mai parole giuste di fronte al dolore. Però posso darti un abbraccio, anche se virtuale, nella speranza di farti capire che ti sono vicina anche se è poca cosa. Ecco più che parole ti dono il mio affetto.
;)

MikiMoz ha detto...

Sì che può averlo!
Perché tuo fratello sarà sempre presente nei tuoi ricordi e sicuramente anche lui vorrà che tu continui a vivere e divertirti, e poi perché c'è altra gente a te vicina per cui vale la pena continuare a gioire di un giorno così!
Un MozAbbraccio!

Moz-

RainMan ha detto...

Ciao Xavier, io e Lago siamo passati per dirti che vi siamo vicini in un momento come questo che non è per niente difficile da affrontare.
Io, Lago e Malanova abbiamo perso uno dei nostri più cari amici, tempo fa, e ne sentiamo sempre la mancanza perciò concediti il tempo del pianto e del ricordo.
I sorrisi, se ci saranno, verranno al momento giusto.
Un abbraccio grande.

RainMan ha detto...

Scusate se mi intrometto nella conversazione, ma è un reato non essere partecipi della gioia del natale?
Con tutto il rispetto, ma la perdita di un fratello, di un amico, di un compagno (o compagna) o comunque di una persona cara offuscano anche momenti come questo dove la gioia sembra essere d'obbligo.
Siamo uomini, non macchine, non si può gioire quando un giorno come l'anniversario della morte di un fratello viene contrapposto al natale: fra la festività e il ricordo del fratello, purtroppo prevale la malinconia per quest'ultimo.
Ray

Guerisoli Paola ha detto...

Dolce Xavier, scusami se ti scrivo solo ora, ma ho avuto Marco che stava male in questi giorni.Nulla si puo' dire in questi momenti, perche' tutto quello che ti potremo mai dire, non sara' sufficiente per riempire il vuoto, che una persona amata ci lascia ,quando il destino ce la porta via.
E' vero pero' quando ti dicono che essa sara' sempre con te, nel tuo cuore, nella tua anima, nelle piccole cose di ogni giorno, nei pensieri, nei gesti, di ogni singolo giorno, e ci fara' visita nei nostri sogni,la notte per dirci che e' ancora accanto a noi.
So' quello che stai passando, e quello che passano anche i tuoi cari.
Un'abbraccio dolce gattino nero.
Paola