Followers

16/11/13

Gente scema il ciel l'aiuta

Sabato 17 novembre, in America, sarà il "National Un Friend Day". Il giorno in cui su Facebook si faranno le "pulizie". Cancellando senza rimorsi tutti quelle persone che sono finite, chissà come, nella propria lista di amici. Da chi non si è mai incontrato di persona a chi si conosce a malapena. 
La guerra ai contatti "inutili" è stata dichiarata due anni fa dal presentatore statunitense Jimmy Kimmel. Da allora è diventato una sorta di appuntamento "istituzionale".
E proprio dal Jimmy Kimmel Live!, lo show in onda sull'emittente ABC, sono partite le invettive più ciniche e irriverenti. Compresa una straordinaria parodia di Why Can't We Be Friends?, hit del 1975 dei californiani War, che per l'occasione è stata riscritta e ribattezzata Why Can't We UnFriend?.


Nelle ultime ore Kimmel ha lanciato nuovamente l'invito a sbarazzarsi delle amicizie superflue, puntando su alcune tipologie di utenti particolarmente "indesiderate": da quello "arrabbiato" che relaziona ogni evento alla politica all'"Instagramer", colui che posta ripetutamente foto "artistiche" del cibo che consuma. E poi c'è la "super model", la donna che cerca di essere sexy in ogni momento della giornata (e intendo dimostrarlo postando improbabili foto ammiccanti), e l'amico che "odia tutto e tutti": in fondo basta un clic per liberarsene. Hanno tutti, insomma, un "amico" insopportabile i cui post appaiono costantemente nel flusso delle proprie notizie principali. Non solo i 222 milioni di iscritti a Facebook che si trovano negli USA.
La "scusa" del National UnFriend Day, infatti, è buona per ogni paese, Italia compresa. Domani, quindi, prendete spunto dagli utenti americani e date un taglio alle amicizie che sopportate senza motivo sul web. Consapevoli, però, che qualcuno potrebbe accorgersene immediatamente: esiste un plug-in apposito, compatibile con la maggior parte dei browser in circolazione, che permette di ricevere una notifica ogni volta che un "amico" ti elimina dalla sua lista o ignora la tua richiesta di amicizia.
Si chiama Unfriend Finder, il suo download è gratuito e si integra alla perfezione nel menù di Facebook. Se qualcuno se la prenderà per la "cancellazione", indirizzatelo verso la pagina del National UnFriend Day. Almeno avrete una valida giustificazione. In fondo nessuno potrà lamentarsi più di Mitt Romney, ex candidato alla Casa Bianca che ormai da giorni, su Facebook, perde “amici” - in realtà “likes” alla sua pagina ufficiale - con una rapidità imbarazzante: 847 ogni ora stando alle statistiche consultabili addirittura in tempo reale.
(dal web)


A parte che il 17 Novembre è domenica...
Se mettiamo in pratica questa grande cagata americana cominciate a cancellare da fb (se ce l’avete come amico) chi ha scritto l’articolo.
Premetto ancora, io non sono su fb e ne sono fiero leggendo articoli come questo!
Ma che senso ha che tante persone si iscrivono in un social network già di per sé discutibile, scelgono di avere tremila amici diversi e poi si stancano e li cancellano…
Scusate, ma gli amici sono i bollini del supermercato, le carte da collezionare?
Vorrei sapere se l’ostetrica ha dato una botta in testa a quelli che aderiranno a questa iniziativa lodevole, così si spiega il grado di stupidità raggiunto.
Cancella un amico: complimenti, al peggio non c’è limite.
Gente scema, il ciel l’aiuta.

Vi propongo io un’iniziativa molto lodevole, se volete aderire basta scegliere il SI: eliminiamo fb?


29 commenti:

Gianna Ferri ha detto...

Caro Xavie,r è da un pezzo che ho fatto pulizia di amici, anzi di conoscenti su FB. Mi ero iscritta per ritrovare ex alunni e ha funzionato...ho rivisto adulti con prole, non è emozionante?

Un abbraccio grande

Melinda Santilli ha detto...

Ciao Xav, tu conosci molto bene la mia posizione sui social network in generale: non mi piacciono, non li approvo e li evito, vedi anche con G+ che ci devo stare solo per il blog ma non ci entro mai, anzi non mi interessa affatto.
Trovo che sia una bella cretinata questa iniziativa, il simbolo della superficialità delle relazioni: come, prima si iscrivono e spaccano le palle perchè devono ritrovare vecchi amici, farsene di nuovi, avere seguaci (nemmeno fossero Charles Manson) e poi se ne escono con "cancelliamo l'amico"?
Ma quanto sono cretini!
Un abbraccio

LeJene Son Tornate ha detto...

E qui noi Jene ti investiamo del premio Jena Junior Savius: non si può iscriversi a questi social e poi comportarsi peggio dei bambini dell'asilo.
Ma allora perchè volere tanti amici?
La stupidità davvero non ha limiti.
Un abbraccio zamposo!

Chat Noir ha detto...

Non so, sono felice per te ma personalmente non andrei mai su fb, nemmeno per cercare vecchi amici anche perchè gli amici veri me li tengo stretti.
Un abbraccio

Chat Noir ha detto...

Hai voglia... comunque ultimamente se uno non è iscritto su fb sembra che non esista: continuiamo a rimanere anonimi che è meglio!
Un abbraccio

Chat Noir ha detto...

Grazie Jenacce, il nuovo titolo mi fa molto piacere :)
Un saluto alla savana

RainMan ha detto...

I grulli alla fine si mostrano sempre per quello che sono.
Adesso mi si deve spiegare il senso di tutte queste amicizie (come se l'amicizia nascesse con un click) se poi esiste il giorno per cancellare l'amico...
Sono tradizionalista, gli amici veri sono pochi ma buoni e fuori da fb.
Un saluto!

Antonella S. ha detto...

Guarda Xavier, io non mi stupisco più di niente!

La mia posizione nei confronti di fb e simili è di grande criticità...li trovo assurdi e no, decisamente non mi piacciono.
Come Melinda sono costretta a tenere G+ per il blog ma non mi piace e, onestamente, non so nemmeno come funziona.

Riguardo a quello che ci racconti è l'ennesima prova che la stupidità umana è senza limiti.

Ciao, un bacione.
Antonella

MikiMoz ha detto...

Io (non) ho FB, nel senso che ho un profilo (da giugno) per pura comodità: faccio parte di un'associazione e devo tenermi aggiornato sulle varie iniziative, critiche, consigli ecc...
Proprio per questo, ho accettato le amicizie della sola gente che conosco di persona o che potesse tornarmi utile (tipo ha le mie foto). Infatti, ho recuperato un bel po' di foto mie, alcune manco sapevo esistessero XD

Ho capito, comunque, che le cose si possono sfruttare, usare in modo utile...

Moz-

Chat Noir ha detto...

Ma sai che la tua associazione, come tante altre, poteva scegliere di aprire un sito, un blog o un forum? Non è che fb è la panacea del mondo e il solo mezzo di comunicazione, diciamo che è il più comodo per tanti per non farsi gli affari propri.
Infatti tu hai recuperato le tue foto da terzi, questa la dice lunga.

Chat Noir ha detto...

Ciao Ray,
grazie per essere passato, immaginavo che anche tu non avresti approvato, conoscendo la tua allergia per fb.
Salutami Lago!

Chat Noir ha detto...

Io sono d'accordo con te, come te, Mel e tutti i blogger di Google, anche io sono costretto ad avere l'account google puls ma mica ci vado, mi sembra inutile e stupido.
Un abbraccio

MikiMoz ha detto...

Abbiamo anche un sito-blog, ma con FB puoi creare eventi che raggiungono un più vasto ed ampio pubblico. Per dirne una.
Le mie foto da terzi erano comunque di miei amici, lo so, è una cosa brutta, ma non ho comunque nulla da nascondere XD

Moz-

Audrey Borderline ha detto...

Ciao Xavier,
io per anni non ho avuto fb perchè non mi piaceva, ero rimasta spaventata e sconvolta da quello che faceva la gente con questo strumento e da come veniva usato.
Poi un giorno, per colpa dell'università ho
dovuto aprire un profilo, però ho messo i blocchi della privacy e l'ho usato in un modo diverso,
Nel senso che non accetto amicizie da gente sconosciuta, quindi non mi serve fare pulizie, non ci sto sopra 24h su 24, ma solo se mi va o se devo fare una cosa tipo una video chiamata con i miei famigliari all'estero e lo sfrutto soprattutto per questo, per vedere le foto della mia famiglia in tempo reale, per far vedere a loro le mie foto (che spesso hanno anche dei limiti privacy per gli amici) e per parlare in maniera veloce, immediata e gratis. In questo modo è diventato uno strumento utile e non ha assunto connotati negativi, almeno per me e per adesso. Però concordo sul fatto che esista tanta gente che lo usa in modo sbagliato e spaventoso.
Buona domenica
un abbraccio

Fioredicollina ha detto...

ciao, che dire? non sono su FB x cui il problema non mi tocca....pero' anche su blogger o google+ si potrebbe fare pulizia, cmq c'è gente che fa collezione di faccine proprio come i bollini , c'è chi mi aggiunge e manco è passato a vedere o leggere il mio blog una volta !!!

Lumi ha detto...

Come ho dimenticato di specificare (l'ho fatto poi in un commento) anch'io non sono su facebook, sono scappata anni fa disattivando il profilo e anche se volessi non potrei riattivarlo perchè ho dimenticato la password.
Ma quanto si sta meglio senza? Ho smesso di discutere con chi mi diceva "non mi tolgo perchè ho gente che sento solo lì", ci sarà un motivo no? Per chi vuole ho tenuto msn prima e skype poi, chi si lamenta e oltre a sentirmi vuol farsi i fatti miei è libero di restare sui social. Alla fine il mio post non era altro che una provocazione.
Un bacio, a presto!

Chat Noir ha detto...

Ciao Lumi, il mio post era in programmazione da un pò, è stato un caso che poi anche il tuo sia uscito quasi insieme!
Sì, le nostre sono state entrambe provocazioni, mi sembra troppo assurdo questo uso spropositato dei social network.
Un abbraccio

Chat Noir ha detto...

Lo so, ti ricordi il post sfogo che ho pubblicato insieme a Melinda e Audrey e denuncia proprio questo problema?
Qui però l'argomento è diverso, si parla di persone che cercano amicizie e poi le cancellano, le dinamiche sono differenti.
Un abbraccio

adriana ha detto...

Potrei dire "le solite americanate", ma trovo che importiamo tutte le cose stupide. Detto questo io su fb ci sono (con una dozzina di amici), mi sono iscritta per i miei amici "più stretti " (famigliari) e ci vado raramente, non ho bisogno di cancellare nessuno in quanto sono già selezionati, non ho foto e non condivido, lo stesso lo reputo una cosa inutile o addirittura dannosa (infatti vedo sul bus che i ragazzi sono fissi su questa cosa, ci confidano persino i fatti personali, postano foto....bah)
buona serata

Chat Noir ha detto...

Tu lo usi come Moz e anche qui ci sarebbe un capitolo a parte da aprire, perchè il fatto che associzioni, università e aziende si appoggino su fb anzichè aprirsi siti, blog, forum e newsletter per i fatti loro è un bel problema.
Non so, non sono comunque d'accordo con l'uso di questo strumento, al di là di persone che lo usano in modo sbagliato è sempre pericoloso: non ci sono politiche di reale tutela della privacy, non ci sono coperture per furti di identità etc...
Mi spiace, fb no!!!
Un abbraccio

essereincompresielasortedituttinoi ha detto...

Per un attimo la mia distrazione mi ha portata a pensare che fossero pensieri tuoi... quando ho letto (dal web) e ho continuato sotto ho tirato un sospiro di sollievo...
Io non ho parole per certe stronzate (si può dire qua?) che s'inventano... no comment...

Io ho facebook..anche se lo uso sempre meno.. ma spesso penso di cancellarmi proprio perchè l'idea originaria secondo me era interessante ora è diventato qualcosa di improponibile... :O infatti inventano anche dei giorni per avere attività particolari su questo social...
Senza contare tutti i gravi problemi che ha creato... a livello soprattutto di cyber bullismo...ma questo è ancora un altro discorso troppo lungo da affrontare in un commento... ma sono sicura che la pensi come me...

Un abbraccio

Beatris ha detto...

Non ho fb e per come la penso lo trovo inutile!
Condivido pienamente il tuo discorso fatto nel post, gli amici veri non si fanno ne si trovano tramite fb....
I tuoi post sempre molto interessanti!
Un abbraccio e buona giornata da Beatris

Chat Noir ha detto...

Se le importiamo è perchè qualcuno le richiede, è questo che fa preoccupare!
Che poi fb ci mettano foto, fatti privati per poi lamentarsene è indicie di altà stupidità.
Un abbraccio

Chat Noir ha detto...

No, giammai, non erano pensieri miei: meno male che te ne sei accorta!
Tranquilla, su questo blog puoi scrivere tutto quello che vuoi, si può dire stronzate, cazzate, non rompete le palle e anche altro!

Ma sì a posteriori si capisce che fb poteva essere qualcosa di buono, solo che poi l'hanno trasformato in un puttanaio e comunque prima o poi farò un post sul cyberbullismo perchè è un discorso molto lungo su cui vorrei intavolarci una bella discussione.
Ti attenderò all'uscita del post :)
Un abbraccio

Chat Noir ha detto...

Grazie Beatris, continuiamo a stare lontani da fb, ne va della nostra salute mentale!
Un abbraccio

ilpiccoloangolodigiuls ha detto...

Ah io mesi fa ho cancellato il mio account, e ne ho creato un'altro con il mio moroso solo per tenerci in contatto con persone lontane o condividere le foto con gli amici. Per il resto è una stro..zata colossale fb!
Ti abbraccio

essereincompresielasortedituttinoi ha detto...

certo... è un discorso che m'interessa molto... lo attendo almeno faremo una bella discussione :)
Un abbraccio

essereincompresielasortedituttinoi ha detto...

p.s: solitamente non lascio mai link a post... ma visto che se ne parla, io avevo scritto questo breve post:
http://essereincompresielasortedituttinoi.wordpress.com/2013/03/27/tecnologia-evoluzione-o-retrocessione/

Marieta Poukia ha detto...

Dio Incredibile, ma vero è sempre grande. Dopo diversi rifiuti della mia applicazione da parte della banca, ho ricevuto un prestito attraverso una signora

molto gentile.

Per maggiori informazioni, si prega di contattare la sua via e-mail a: fredialaila@gmail.com offre finanziamenti per € 3000 a € 3.000.000, in ogni

chiunque in grado di ripagare con gli interessi ad un tasso basso di 2% non dubito quel messaggio. Questa è una realtà perfetta. Diffondere il messaggio

i vostri cari che sono nel bisogno.
rimborso inizia cinque mesi dopo aver ricevuto credito
Dio vi benedica.