Followers

27/08/13

Veleni del crimine

Carlo Lucarelli indaga su alcuni veleni che hanno intossicato la Repubblica Italiana minacciandone in modo grave la stabilità costituzionale e sociale. I veleni del crimine è appunto il titolo della sua raccolta di saggi, edita da Einaudi.
Nel libro ci sono le storie tragiche già affrontate da Lucarelli nella trasmissione televisiva Misteri d’Italia di Blu Notte.
È ormai inevitabile leggere i saggi di Lucarelli pensando al suo stile di conduzione, agli spettacoli televisivi stessi. Ed è inevitabile rimanerne in qualche modo influenzati. La stessa scrittura di Lucarelli è “montata” come una docufiction, si può parlare di documentario scritto. 
Lo scrittore infatti organizza infatti l’esposizione in blocchi: l’intervento di un testimone o di una personalità autorevole, la sua cronistoria dei fatti, la descrizione dei filmati di repertorio. In questo, gli viene in aiuto anche una mirata impaginazione grafica. Leggere I veleni del crimine di Lucarelli è un po’ come assistere ad una sua trasmissione.



La differenza va colta tra le righe. In un senso temporale. Ovvero abbiamo più tempo per fermarci a riflettere. Per ragionare. Anche dopo ogni parola. E la parola essendo scritta, stampata nero su bianco, non ci lascia tregua. È lì, non c’è distrazione che tenga. Non possiamo dimenticare quali zoppicamenti hanno coinvolto il nostro Paese dalla sua nascita ad oggi. Ma è proprio il presente a costituire per noi il migliore promemoria. Carlo Lucarelli cerca di fare luce sul mistero della P2, la loggia massonica di Licio Gelli, e oggi ci si indaga sulla P3, una nuova loggia.
Alcuni veleni sembrano non aver antidoto e si trascinano nel tempo. Così lo scrittore Roberto Saviano, che ha incrociato il suo destino con quello del Clan dei Casalesi, continua a viaggiare sotto scorta perché nemico della Camorra e quindi in pericolo. E il racket continua ad essere un cancro difficile da estirpare.
Libri come questo aiutano i cittadini ad andare oltre la conoscenza sommaria, a ragionare per eccesso perché l’informazione e l’indagine storica possono illuminare molte ombre del passato.
La speranza è a portata di mano.
(wuz.it)

Per ovvi motivi che non sto a spiegare non ho mai potuto seguire una puntata di Blu Notte, però ho letto questo libro di Lucarelli e l’ho trovato molto bello, ben documentato e non banale.

Certo, so che per molte persone oggi parlare della mafia sembra noioso e poco cool, ma provate a mollare letture meno impegnative cimentandovi con questo libro, non ne rimarrete delusi.


16 commenti:

  1. ... il mondo è tutto o quasi un veleno! Speriamo in un miglioramento ma la vedo molto difficile

    RispondiElimina
  2. Grazie Xavier, questo libro mi manca e lo leggerò di sicuro perchè Lucarelli mi piace molto.
    Baciotti

    RispondiElimina
  3. Ciao Xavier, sono felicissima di essere di nuovo qui a leggere i tuoi post sempre interessanti.

    Non ho mai seguito questa trasmissione però mi hai fatto venire voglia di leggere il libro che sicuramente , appena andrò in libreria cercherò.

    Sarebbe importante riuscire finalmente a mettere un punto fermo sulle tante ombre che circondano la storia d'Italia...forse, allora, sarebbe possibile ricominciare senza zavorre pericolosissime legate...allo stivale!

    Un bacione.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella, che bello rivederti!
      Leggi questo libro, ti piacerà molto.
      Un bacione :)

      Elimina
  4. Ciao Xavier,
    io adoro Lucarelli, mi piace soprattutto ascoltarlo alla radio quando racconta storie misteriose a Dee giallo( le puntate si trovano anche su youtube se ti interessa). Questo libro non l'ho letto, ma mi hai talmente incuriosita che voglio metterlo nella mia lista ;)
    buona giornata un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se potessi l'ascolterei anche io alla radio, ma finchè non accade un miracolo mi accontenterò dei suoi libri che sono bellissimi!
      Un abbraccio

      Elimina
    2. Xavier scusami,
      chiedo umilmente perdono, ero talmente intronata dai farmaci che mi sono completamente dimenticata del fatto che non puoi ascoltare la radio. Scusa!!!
      Se trovo qualcosa di scritto o con i sottotitoli te lo mando via mail.
      Un abbraccio

      Elimina
  5. Grazie del consiglio Xavier, dev'essere un libro veramente interessante.
    Un abbraccio e buonissima serata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Betty,
      un grande bacione!

      Elimina
  6. Mi piace molto Lucarelli sia negli scritti che nei filmati e che dire poi dell' ispettore Coliandro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non seguo la serie, non guardo la televisione per ovvi motivi!

      Elimina
  7. Una bella inchiesta sul nostro paese, non mi stancherò mai di leggerlo e rileggerlo.
    Complimenti per il post!

    RispondiElimina
  8. deve essere sicuramente un libro interessante :)

    RispondiElimina

Un commento fa sempre piacere.
A comment is always nice.
Un commentaire est toujours agréable.
Un comentario es siempre agradable.
Ein Kommentar tut immer gut