Followers

01/05/13

Non c'è niente da festeggiare!!!!


Oggi avrebbe dovuto esserci un post sul primo maggio ma ho cambiato idea, anche perchè non riesco a capire cosa ci sia da festeggiare visto che di lavoro non ce n'è e i disoccupati aumentano di giorno in giorno.
Penso che l'articolo che leggerete sia più importante, perchè mostra ancora una volta come l'uomo sia una bestia capace di crudeltà assurde.
Le immagini che vedrete sono molto forti ma non si può fare finta di niente.


Oltre 30mila cani macellati ogni giorno per i ristoranti
Martedì, 30 aprile 2013 - 13:12:00
Trentamila cani ogni giorno in Cina vengono uccisi crudelmente, senza nessuna pietà, per la loro carne o per la pelliccia in un giro d’affari che conta più di dieci milioni di euro all’anno. 
Uno scenario raccapricciante, un calvario che ha inizio in una piccola gabbia, che non lascia neanche la possibilità di accucciarsi o coricarsi, dove i poveri animali sono costretti ad assistere al destino barbaro dei propri simili. 

Tirato fuori dalla gabbia con delle pinze, un uomo picchia con un bastone un cane agitatissimo, sul muso, sul corpo e poi in testa per fargli perdere i sensi. 'Il migliore amico dell'uomo' cade a terra, il carnefice lo trascina per pochi metri e poi non perde tempo a prenderlo per il muso e con un coltello tagliargli con estrema fermezza la gola. Poi verrà spellato e in ultimo bollito. 
No, purtroppo non è un film horror: queste mostruosità accadano davvero in posti dove mangiare carne di cane “è particolarmente popolare” come, spiegano gli attivisti di Animal Equality, “nel Nord-Est del Cina, al confine con la Corea, e nelle regioni meridionali, come Guizhou, Guandong e Guangxi


L’unica zona dove è vietato il consumo di questo prodotto è Hong Kong, mentre al momento, in Cina, non sono presenti leggi nazionali a tutela degli animali”.
Gli attivisti si sono infiltrati negli allevamenti e nei macelli di cani a Jiangmen e Zhanjiang, nella provincia meridionale cinese del Guangdong, per denunciare la mondo cosa succede in questi luoghi. 


La fotografia che ne esce fuori è al limite dell’inverosimile, l’uomo trasformato in bestia, il cane in vittima indifesa. “Si tratta di filmati mai visti prima – dicono gli animalisti - che rivelano gli orrori perpetrati ogni giorno a migliaia di cani per soddisfare la richiesta di carne in Cina”. Il video è stato diffuso integralmente sul sito 'Senzavoce.org' - creato per sostenere una petizione internazionale per fermare la crudeltà di questi macelli - dove sono state pubblicate le foto scattate durante l’investigazione e il diario tenuto dagli attivisti giorno per giorno. Con questa indagine presentata, che sta facendo il giro del mondo, Animal Equality lancia una campagna internazionale, in collaborazione con organizzazioni cinesi per i diritti animali, per porre fine a questa atroce e disumana pratica del commercio di carne di cane.
(affaritaliani.it)


Boicottate tutto quello che proviene dalla Cina e dalla Corea,
fermiamo questa strage!
Raggiungete la pagina di Senza voce postata in questo link e firmate! Diamo a questi cuccioli una voce!











19 commenti:

  1. Ciao Xavier, l'avevo visto...è una cosa che ti stringe il cuore e fa un terribile male dentro. Ho firmato, speriamo possa servire a fermare questa cosa crudele e inutile. Ma perchè causare tanta sofferenza a dei poveri cocciolotti?
    Ciao, un abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo so perchè, evidentemente sollazza il loro ego, un pò come quelli che devono uccidere pitoni, tartarughe e tanti altri animali per avere dei souvenir.
      Un abbraccio

      Elimina
  2. Ciao piccolo Falco,
    come puoi immaginare non solo ho firmato da tempo ma sono settimane che in paese spargo la voce per fermare questo massacro.
    E' una crudeltà infinita, sono bestie questi esseri che si fanno chiamare persone.
    TVB

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bestie è anche troppo gentile nonna!
      TVB

      Elimina
  3. Che schifo, non ci sono altre parole per descrivere questo massacro.
    Grazie per il link, andiamo subito a firmare.
    Un abbraccio
    Idgie e Ruth

    RispondiElimina
  4. Ciao Xavier, queste foto sono veramente crude e forti, ma perchè voltarci dall'altra parte se il problema esiste? Hai fatto bene a parlarne, avevo già visto qualcosa in merito su facebook e forse a qualche servizio televisivo. Purtroppo in questo paese la cosa non viene considerata reato, ma bisogna sensibilizzare l'opinione pubblica.
    Questo scempio deve finire!
    Buona giornata, Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so che non viene considerato reato, è una cosa tremenda!
      Qui si tratta di civiltà e rispetto, concetti che dovrebbero imparare anche in Cina e Corea.
      Un abbraccio

      Elimina
  5. Ciao Xav,
    come sai amo gli animali e ho anche dei cagnolini, quindi non capisco e non approvo questa barbarie.
    Perchè non facciamo lo spiedino di cinese e coreano?
    Vado a firmare,
    un baciotto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potrebbe risultarmi indigesto, visto che sono un vegetariano quasi vegano!
      Un abbraccio

      Elimina
  6. Ciao Xavier,
    concordo con te, se non vi è lavoro cosa festeggiamo? infatti io ho scritto un post proprio sull'impossibilità di festeggiare qualcosa che non esiste più.
    Per quanto riguarda questo post sono allibita, non ho parole, mi vine il voltastomaco. Ma sono normali? come possono fare una cosa del genere è spaventoso, crudele e raccapricciante. Concordo pienamente con la tua ultima frase, io lo dico da anni. Un abbraccione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appunto, cosa festeggiamo?
      Guarda, queste feste sono semplicemente delle farse, tutto troppo retorico, ridondante, alla fine parlano e non si conclude niente, fanno sempre come vogliono!
      Mi spiace per le immagini forti, ma se servono a sensibilizzare le coscienze ben vengano.
      Un abbraccio

      Elimina
  7. Troppe barbarie girano nel mondo e la domanda mi viene spontanea: quando evolverà l'essere umano?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per l'essere umano al momento si può solo parlare di involuzione.
      un saluto

      Elimina
  8. Guarda, dateci un coreano o un cinese mangia cani e lo sbraneremo!
    Cazzo, sono animali non giochi al massacro, dov'è il rispetto? Che diventino vegetariani e la piantassero di comportarsi da mostri!
    Un abbraccio zamposo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io che pensavo che i mostri popolavano solo le favole...
      un saluto alla savana

      Elimina
  9. firmo anche io e condivido su FB.

    RispondiElimina

Un commento fa sempre piacere.
A comment is always nice.
Un commentaire est toujours agréable.
Un comentario es siempre agradable.
Ein Kommentar tut immer gut