Followers

18/03/13

Basta ai non originals!


Originale:
Aggettivo
Relativo alle origini, che esiste dalle origini.
Sinonimo: originario: stato originale; Estensione, costitutivo: difetto originale
Specifico con riferimento a un'opera d'arte e letteraria, a un documento o a uno scritto, che è di mano dell'autore, che non costituisce una copia, un rifacimento, un'imitazione, una traduzione 
Sinonimo: autografo: manoscritto, quadro originale  leggere un'opera, un autore nel testo, nella lingua originale, nella lingua in cui l'autore lo ha scritto, non in traduzione  edizione originale di un film, non doppiata
Innovativo, che non si rifà a modelli precedenti, che non imita 
Sinonimo: inedito, nuovo: un'opera originale; Estensione, stravagante: un abbigliamento originale
Riferito a un oggetto, un prodotto, non fasullo o contraffatto 
Sinonimo: autentico: stoffa originale scozzese  ricambi originale, quelli costruiti dalla stessa casa che produce la parte da sostituire

Sostantivo Maschile
Nell'accezione 2 dell'Aggettivo: l'originale del contratto; un libro tradotto dall'originale; anche, il modello reale raffigurato in fotografie o opere artistiche: il ritratto è meglio dell'originale  copia conforme (all'originale), eseguita direttamente dal testo originale
(anche femminile) Persona un po' stravagante Sinonimo: eccentrico: suo marito è un vero originale
Avverbio originalmente 1. All'inizio, al principio: originalmente, la casa aveva due piani 2. In modo originale, con originalità: vestire originalmente

La parola originale esiste per uno scopo ben preciso perché ogni idea, a modo suo, è originale a meno che non sia una scopiazzatura di qualcosa già fatto da qualcun altro.
Ad esempio: disegnare una farfalla è originale; usare quell’immagine per creare un wallpaper mai concepito prima è originale; scopiazzare la farfalla non è originale.
Fin qui mi sembra che sia tutto chiaro.
Provo quindi ad estendere il concetto sull’argomento che mi interessa:
-parlare di un argomento (ad esempio un libro) su un blog è originale perché in teoria ogni blogger lo fa a modo suo
-prendere ispirazione da quel post per crearne un altro non uguale è originale
-scopiazzare l’idea (e a volte anche l’edit) che da origine a quel post senza aggiungerci niente di proprio che lo renda differente non è originale.

Perché ho scritto questo?
Perché mi sono accorto che ci sono parecchi blogger furbetti che privi di idee copiano lo stile, gli argomenti e a volte persino la disposizione dei post altrui; ad esempio i blogger americani e inglesi lo fanno tantissimo: se qualcuno scrive viva il pudding sul suo blog, tranquilli che nel giro di una settimana tutti avranno lo stesso post.

Cazzo che monotonia! Tutti privi di idee?
Ma che gusto c’è a copiare?
Frenate, non sto parlando di imitazione perché prendere spunto da qualcuno e citarlo come fonte fa anche piacere (infatti nell’antichità essere fonte di imitazione/ispirazione per qualcuno voleva dire aver raggiunto un certo status) ma copiare e far passare come propria un’idea altrui mi sembra...
E’ meglio che non scriva cosa mi sembra perché potrei diventare offensivo.

Ho un amico francese che ha un blog davvero interessante oltre che originale: ebbene un altro blogger non fa altro che copiare esattamente quello che fa lui.
Se il mio amico parla di novelle cuisine, questo parla di novelle cuisine usando esattamente le stesse parole e immagini; se mette delle vignette, dieci a uno che dopo qualche giorno l’altro blogger posta le stesse identiche vignette e così con qualsiasi post.

Mi sono accorto (purtroppo) che anche tra i blogger italiani questa brutta abitudine sta prendendo piede, l’ho visto perché le idee e gli stili di alcuni blogger miei amici vengono spesso copiati.
Così dico: siccome a creare un blog ci vuole tempo, impegno, dedizione e tanto lavoro questi copioni cerchino di essere originali e di trovare un loro stile altrimenti è inutile che esistano tanti blog; se ne fa uno comune per tutti e buonanotte al secchio.
Cosa ne pensate, siete d’accordo con me?
Basta ai non originals!



20 commenti:

IdgieRuth Threadgoode ha detto...

Ciao Xavier,
noi abbiamo appena aperto il nostro blog però non ci verrebbe mai in mente di copiare un'idea di un altro blogger.
Fermo restando che ci sono argomenti "calderoni" (per esempio, chi ama leggere inevitabilmente parlerà di libri) è sbagliato copiare in tutto e per tutto un altro: si può parlare della stessa cosa in modo diverso.
Un saluto

Audrey ha detto...

Ciao Xavier,
si,concordo decisamente con te e sottoscrivo ogni tua singola parola.
Un conto è parlare dello stesso argomento (può succedere se si hanno gli stessi interessi, passioni ecc...), un altro è copiare per filo e per segno tutto.
Per ora non credo che mi sia mai accaduto, ma darei di matto se mi accadesse, è una delle cose che ho sempre odiato.
Però mi è capitato, soprattutto nei blog fashion di vedere una serie di scopiazzamenti da paura.
Un abbraccio e buona giornata

Melinda Santilli ha detto...

Allora non ero io che stavo andando in paranoia, i copiatori folli esistono sul serio!
Sinceramente non mi piacciono: preferisco essere originale per quanto possibile; mal che vada ricordarsi di citare le fonti e ringraziare non è male!
Un baciotto

Le Chat Noir ha detto...

Esistono, esistono, proprio come a scuola.
Un abbraccio

Le Chat Noir ha detto...

Vedi, tutti privi di idee: allora perchè aprirsi un blog?
Certo, si può parlare degli stessi argomenti (la politica ad esempio è politica) ma come dici tu ognuno lo faccia con il suo metodo originale.
Un abbraccio

Le Chat Noir ha detto...

Tutto si può fare, basta volerlo.
Un saluto anche a voi

Antonella ha detto...

Purtroppo anche questo è sintomo del vuoto di idee e anche di interessi delle persone e dei blog che ci circondano. Certo non è che uno può avere l'esclusiva su un argomento ma ognuno può trattare lo stesso argomento con originalità. Copiare lo stile del blog poi è una cosa veramente penosa, non sopporterei se dovessero copiare il nostro " Fatterellando "

Ciao, un abbraccio.
Antonella

Fioredicollina ha detto...

non capisco che senso abbia copiare da altri....non è che siamo a scuola :-) ahahhahahahah....va beh...dai...la butto sul ridere . un salutissimo

Enrico ha detto...

Come darti torto?
un conto è essere di spunto ad altre persone (quello spesso può essere gratificante) ma essere copiati spudoratamente è un'altro discorso...se non si ha nulla di originale (nel senso, di proprio, farina del proprio sacco) da proporre trovo sia una perdita di tempo aprire un blog...
A presto = )

Antares ha detto...

Ma certo che mi trovi d'accordo, imitare e prendere spunto è una cosa ma copiare è diverso oltre che sinonimo di essere privi di idee.
Piuttosto meglio essere lettori ma non blogger!
Un abbraccio

Beatrice Portinari ha detto...

Originali è la parola giusta, sai che noia essere tutto omologati?
TVB

La lanterna dei sogni ha detto...

Hai ragione Xavier, poca originalità e molte scoppiazzature.
Così non ha proprio senso creare un blog.

Se manca l'impronta del suo blogger, la sua creatura ne risente!

Buona serata... kisses!

Sam ha detto...

Che dire?
Condivido tutto, dalla prima all'ultima riga: e basta fare i copioni, che noia questa mancanza di idee proprie!
Un abbraccio

Le Chat Noir ha detto...

Evidentemente sono a corto di fantasia... mediocri!
Un mega abbraccio :)

Le Chat Noir ha detto...

Infatti non ha senso copiare.
super saluto

Le Chat Noir ha detto...

E' quello che penso anch'io ma purtroppo ci anche loro: i privi di idee...
A presto -:)

Le Chat Noir ha detto...

Magari non sanno leggere :)
bacius

Le Chat Noir ha detto...

Si omologano perchè fanno meno fatica, in questo modo sfruttano le idee degli altri.
TVB

Le Chat Noir ha detto...

Qualcuno lo deve dire a questi copioni...
Un abbraccio

Le Chat Noir ha detto...

Grazie Sam :)
un abbraccio