Followers

15/02/13

Saint Denis


Se avete voglia di conoscere Parigi 
attraverso i miei racconti, seguitemi…


Il viaggio comincia dalla basilica di Saint Denis, dove sono conservati i corpi di Maria Antonietta e Luigi XVI, e di tutti i grandi re di Francia.

Dopo la decapitazione, Maria Antonietta venne sepolta nel cimitero della Madeleine, in una fossa comune in cui era stato gettato anche Luigi XVI, vi rimasero fino al gennaio del 1815, quando vennero riesumati per offrirgli la degna sepoltura negata durante la Rivoluzione.

Il 21 gennaio, anniversario della morte di Luigi XVI, i corpi dei sovrani, dopo una solenne cerimonia, vennero tumulati nella basilica di Saint Denis, dove è possibile ammirare uno dei più alti esempi di scultura funebre, tra cui spicca, per bellezza, il complesso scultoreo di Maria Antonietta e Luigi XVI. 
Nella cripta che si trova sotto l’altare, i corpi dei sovrani riposano sotto a delle lastre di marmo nero. Negli ossari, si trovano le spoglie  di due loro figli, il primo Delfino Luigi Giuseppe e Luigi XVII (di cui è conservato anche il cuore) mentre della piccola Beatrice c’è solo una lapide commemorativa in quanto il corpo non è mai stato ritrovato. 
La figura di Maria Antonietta è stata più volte stravolta, ma a mio parere la Regina non era come viene dipinta.  
Di sicuro commise degli errori dovuti alla sua giovane età e alla poca esperienza, ma fu anche una donna buona, generosa e coraggiosa, vittima delle circostanze, divenne il simbolo stesso del vecchio regime e attirò su di sé l'odio dei rivoluzionari. 
Divenuta capro espiatorio di un'epoca tramontata, si trasformò in un mito che vive ancora adesso.












7 commenti:

  1. Che bello Xavier, sarò felicissima di conoscere Parigi attraverso i tuoi post, purtroppo non ci sono mai stata, lo so è vergognoso ho tanto viaggiato e non sono mai stata a Parigi....
    Mi piace la tua interpretazione di Maria Antonietta e la condivido.
    Ciao, un abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io sarò contento di mostrartela.
      TVB

      Elimina
  2. Che bel post, alcune cose non le sapevo ;)
    un abbraccio amichetto, spero che tu stia meglio :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Audrey sto un pò meglio ora.
      un abbraccio

      Elimina
  3. Ciao Xavier, Parigi vista attraverso i tuoi racconti è ancora più bella e interessante: non conoscevo tutte queste curiosità su Saint Denis, mi è piaciuto tantissimo leggerle.
    Bravo, bravo e bravo!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te e salutami tua moglie :)
      ciao

      Elimina
  4. Ciao Xavier, che bello..ripercorrerò con te certi itinerari già scoperti in passato. Parigi è sempre stupenda!!
    Buona serata, Stefania

    RispondiElimina

Un commento fa sempre piacere.
A comment is always nice.
Un commentaire est toujours agréable.
Un comentario es siempre agradable.
Ein Kommentar tut immer gut