Followers

05/11/12

Nessuno crede più a Pinocchio!


Il primo vincitore alle elezioni per il nuovo presidente e il parlamento della Regione Sicilia è l'astensionismo, dopo che ieri alle urne si è recata meno della metà degli elettori. 
In attesa che si completi lo spoglio delle schede, iniziato stamani alle 8,00, l'affluenza, come dice un comunicato della Regione, è stata del 47,42% degli aventi diritto. 
Alle Regionali del 2008 la partecipazione era stata del 66,68%; nel 2006 era stata del 59,16%.
Le elezioni siciliane sono il primo importante test prima del voto per le politiche atteso nella primavera del 2013.

Forse su quest’ultima considerazione ci sarebbe da riflettere.
Decontestualizziamo il voto dalla regione Sicilia affinché non si dica che è la Mafia a intimorire gli elettori, meno di un italiano su due è andato alle urne: cosa significa?
Significa che il popolo italiano ne ha le tasche piene di essere preso in giro dal nuovo che avanza, non ha più fiducia in un governo di buffoni e di ladri che affama le famiglie e favorisce la crescita dell’illegalità e della delinquenza.
Un governo di papponi e puttane degno dei migliori bordelli.
Un governo corrotto che non viene mai fermato da nessuna legge, dal momento che i politici le leggi se le fanno su misura.
Un governo che chiede sacrifici ma si aumenta la diaria.
Un governo che aiuta le banche e protegge le caste, ma al cittadino toglie anche la pelle.
Il nuovo che avanza dovrebbe riflettere e fare dieci passi indietro, prima che gli italiani diventino davvero choosy e pretendano le loro dimissioni, cosa che mi auspico accada molto presto.


4 commenti:

  1. Monti è un gran cazzaro, ci sarà da ridere alle elezioni del prossimo anno. Ci auguriamo che nessun italiano vada a votare, è ora di mostrare che siamo stufi di questo governo composto da ladri, cocainomani e papponi.

    RispondiElimina
  2. Ciao Xavier, non so nemmeno più cosa dire. Se tu sapessi quanta passione e quanto innamoramento ho avuto per la politica...e adesso ho la tentazione di non votare più. Che tristezza. Sono contenta che vada un po' meglio, so che non è facile.
    Ciao, un abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina
  3. Giusto giusto mi è venuta un'ispirazione: perchè Monti non si lava la bocca con l'acido muriatico prima di dire cazzate?
    L'esempio della Sicilia è una cassa di risonanza: non abbiamo, giustamente, più fiducia nel sistema. Sarà forse l'ora di cambiarlo?

    Grazie Mago per l'abbraccio, ricambio!

    RispondiElimina
  4. Il problema sostanziale, e' che anche se la maggioranza degli italiani non andasse a votare, la minoranza che invece lo fara'(facesse....ho dei dubbi) darebbe il consenso anche per chi non e' andato.Non e' un referendum dove serve un quorum del 50 % +1 in una votazione basta che anche il 5% voti, che sara' il 5% a decidere per il restante 95%.Certo sarebbe una protesta epocale,ma conoscendo i viscidi individui che attualmente ci governano, dopo poche frasi di circostanza...la poltrona non la mollerebbero comunque!!!

    RispondiElimina

Un commento fa sempre piacere.
A comment is always nice.
Un commentaire est toujours agréable.
Un comentario es siempre agradable.
Ein Kommentar tut immer gut