Followers

12/11/12

Joyeux Anniversaire Monsieur Rodin


172 anni fa nasceva uno degli artisti più cari alla città di Parigi, ovvero Auguste Rodin.
Rpdin si è formato all'École Speciale de Dessin et Mathématiques, seguendo prima i corsi di disegno di Horace Lecoq de Boisbaudran e poi le lezioni di scultura insieme al pittore Léon Lhermitte con sui strinse una lunga e fraterna amicizia; dal 1864 al 1870 lavorò nello studio di Louis Carrier-Belleuse con il quale eseguì le decorazioni per la Borsa di Bruxelles.
Rifiutato al Salon, nel 1875 partì per l'Italia dove studiò l'opera di Michelangelo e nel 1880 gli venne commissionata la porta bronzea per il nuovo Museo des Arts Decoratifs: per lìoccasione Rodin scelse un soggetto dantesco dando all’opera il nome di Porta dell'inferno e lavorò fino alla morte nel tentativo, mai condotto a termine, di realizzare una grande allegoria della dannazione attraverso la rappresentazione del nudo: un romantico e caotico insieme di figurein parte isporate dal Giudizio Universale di Michelangelo, dalle illustrazioni per la Divina Commedia di Gustave Doré e di William Blake.
La porta impegnò Rodin per un decennio, e nel 1889 era quasi pronta; tuttavia quando fu chiaro che il Museo des Arts Decoratifs non si sarebbe costruito, l'artista abbandonò il lavoro per riprenderlo solo verso il 1899 quando nacque l'idea di allestire la porta al Pavillon Marsan del Louvre, dove si prospettò di trasferire il Museo des Arts Decoratifs; ma anche questo progetto cadde nel nulla e così la porta in gesso fu montata nell'esposizione personale di Rodin a Place de l'Alma nel 1900.
Benché sia un'opera incompiuta, la Porta dell'inferno segna la tappa più significativa della storia creativa di Rodin.
Gran parte delle figure da lui modellate tra il 1880 e il 1890 erano infatti pensate per entrare a far parte della porta, e furono da lui esposte e vendute come figure o gruppi indipendenti solo in un secondo tempo.
Tra il 1885 e il 1895 Rodin realizzò, per l'omonima città, il monumento I borghesi di Calais, celebrativo dell'eroica resistenza opposta dalla cittadina agli invasori inglesi nel XIV secolo.
l monumento a Honoré de Balzac gli venne commissionato da Émile Zola, per conto della Société des Gens de Lettre; il gesso, terminato nel 1893, venne rifiutato dalla Société perché ritenuto non finito e solo nel 1939 il Balzac fu sistemato nel Boulevard Raspail.
Parte delle sculture  di Rodin e della vastissima produzione grafica è oggi custodita nella casa parigina dell'artista in rue de Varenne, donata alla Francia nel 1916 e trasformata in Museo Rodin, fra l’altro il museo ha il pregio di esporre opere di artisti famosi come Claude Monet, Pierre-Auguste Renoir e Vincent Van Gogh.
 Il museo ha sede nell’Hôtel Biron, un palazzo in stile rococò con un giardino degno del palazzo.
Rodin passò gli ultimi anni della sua vita nell'edificio tra il 1908 ed il 1917 insieme ad altri artisti come Jean Cocteau, Henri Matisse, Isadora Duncan.
L’anno prima della sua morte lasciò allo stato francese tutte le opere che possedeva, lasciandole però nell’edificio con lo scopo di creare un museo e secondo le sue volontà postume l’inaugurazione ufficiale avvenne nel 1919.
La frase più emblematica di Rodin è, secondo me, questa:
Per ogni artista degno di questo nome, tutto in natura è bello perché i suoi occhi sanno leggere ogni verità senza paura e preconcetti.

Auguste Rodin

Museo Rodin

La porta dell'inferno

Il bacio

Il pensatore

11 commenti:


  1. Mi ha colpito molto la frase di Rodin...rattrista davvero vedere come alcuni, restano indifferenti alla bellezza della natura che ci circonda e non sono in grado di gustarne la poesia.
    Bel post molto interessante!
    Buona serata,Mago di Oz:)
    Ciao Luci@

    RispondiElimina
  2. Giusto ricordare quel grande artista che fu Rodin.
    Sono d'accordo con Lucia sulla bellezza della natura che in tanti non riescono a vedere.
    Grazie Mago di Oz, per questo bel post!
    Ciao,
    Lara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rodin è stato davvero un grande artista e fortunati noi che possiamo ammirare le sue opere.
      Ciao
      Xav

      Elimina
  3. Ciao Xavier, un bellissimo post molto interessante e completo. Parecchie di queste cose non le sapevo, ed è stato interessante leggerle. Il pensatore mi è sempre piaciuto molto e anch'io trovo più che attuale la citazione.
    Ciao, un abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per il commento.
      Ciao e buona serata!
      Xav

      Elimina
  4. Il tuo post su Rodin mostra quanto sei sensibile e intelligente, chi infatti alla tua giovane età avrebbe scritto un post così bello?
    Mi ricordo il museo, è un piccolo mondo dove si respira ancora l'arte con la A maiuscola!
    Ciao, Mel

    RispondiElimina
  5. Grazie Xavier per aver proposto quest'interessante post e per avermi portato a conoscere la storia di quest'artista straordinario!
    Un abbraccio
    Silvia

    RispondiElimina
  6. Sai che non lo conoscevo Rodin?...e non sapevo che aveva fatto la famosa statua "il pensatore"...quante cose c'è da imparare:)))))
    mi piace tanto la frase!!!

    RispondiElimina
  7. Sono contento che il post vi sia piaciuto:)

    RispondiElimina
  8. Sì, è piaciuto tantissimo anche a me ed Elly, non mancheremo di rivisitare il museo quando saremo in viaggio di nozze.
    Grazie per il bel post!

    RispondiElimina

Un commento fa sempre piacere.
A comment is always nice.
Un commentaire est toujours agréable.
Un comentario es siempre agradable.
Ein Kommentar tut immer gut