Followers

12/09/12

Là dove volano le quaglie... Ancora...


Poco tempo fa gli esponenti di Forza nuova avevano, come già sapete, esposto un manifesti in cui esprimevano la loro omofobia, questo è il link del post in cui ne ho parlato e sotto trovate di nuovo l’immagine:




Girando per la rete ho trovato la risposta dell’Anpi Pescara:
L’Italia democratica e antifascista conferma, a oltre 67 anni dalla Lotta di Liberazione, tutto il suo “ribrezzo e repulsione” per i continui attacchi neofascisti alle libertà personali, sessuali e politiche conquistate con la Resistenza. 

Che senso hanno queste parole quando la stessa Italia che prova repulsione è l’Italia di Rosi Bindi, di Giovanardi, di Berlusconi e di tutti quei politici ed esponenti della istituzioni che continuano a bollare la comunit omosessuale, discriminanandola e insultandola?
Mi viene da commentare scrivendo che queste persone fanno esattamente come descrive Bertoli nel testo di Libertà:
non si sta tanto male in questa fogna, se sai nasconder bene la vergogna.




4 commenti:

Melinda Santilli ha detto...

questo post capita a fagiolo, specie dopo che la Bindi è uscita con sparate come "voi gay usate la fantasia per sposarvi" oppure "come si può paragonare un malato a un sano".
Beh, nel leggere il commento Anpi si capisce molto bene come vanno le cose...
Tutti bravi a parole, poi nei fatti...

Jene ha detto...

ma Mago, ti stupisci ancora di certi individui? Essi parlano, parlano senza cognizione di causa, forti dei loro pregiudizi.
Complimenti per questo nuovo blog e per il banner, Paris a oltranza!

Olòrin ha detto...

concordo con Melinda...
ma,come si dice, tra il dire e il fare c'è di mezzo un mare! (o "e il", come disse qualcuno...)

Antares ha detto...

le quaglie quagliano sempre, purtroppo... Noi dobbiamo volare alto come gli albatri e fregarcene.
Passa quando hai finito di studiare sul mio blog, c'è un regalo per te!

ps: il tuo blog nuovo è wonderful