Followers

30/08/12

Un nuovo inizio


E così, preparando le valigie, sono arrivato al gran giorno: chiudo un libro per aprirne un altro. E’ stato difficile scegliere cosa portarsi dietro: avrei voluto mettere in valigia le mie montagne ma non mi è stato possibile; il bosco, il profumo di resina dopo che ha piovuto, i colori dell’autunno devo lasciarli qui.
Certo, li ritroverò quando tornerò a casa, ma non sarà la stessa cosa.
E Parigi?
Sì, la conosco molto bene, se chiudo gli occhi la vedo di fronte a me e posso ripercorrere ogni strada con la mente, ma insieme alla gioia mi prende un po’ di malinconia.

Camminando si apprende la vita
camminando si conoscono le cose
camminando si sanano le ferite del giorno prima.
Cammina guardando una stella
ascoltando una voce
seguendo le orme di altri passi.
Cammina cercando la vita
curando le ferite lasciate dai dolori.
Niente può cancellare il ricordo del cammino percorso.
(Rubén Blades)


4 commenti:

Arles Blog ha detto...

Dove te ne vai di bello???

Mago di Oz ha detto...

A Parigi per studiare

Melinda Santilli ha detto...

Mago, auguri per un buon nuovo cammino e non aver paura, i tuoi amici on line ti staranno sempre vicino. Au revoir petit!

franzmari ha detto...

Dai piccolino, sono certo che sarà una grande occasione per te! Fatti valere! ;)