Followers

15/07/12

Devi essere sordo per capire




Che cosa c'è di più terribile che "sentire" una mano?
Devi essere sordo per capirlo!
Che cosa c'è di più terribile che essere un bambino,
a scuola, in una stanza vuota di suono
con una maestra che parla e parla e parla;
e che quando ti viene vicino
si aspetta che tu abbia capito le sue parole?
Devi essere sordo per capire.

O quando la maestra pensa che per farti felice
basti insegnarti a parlare con la tua voce;
come se tu fossi un giocattolo nelle mani di un bambino ignaro
che ti strapazzi per ore ed ore senza fine e pietà,
prima che venga fuori un verso che assomigli ad un suono?
Devi essere sordo per capire.

Che cosa c'è di più terribile che avere la tentazione di conoscere
tutte le verità del mondo
e di volerle conoscere con le tue sole forze,
e poi scoprire che questo tuo desiderio è destinato
ad andare in fumo,
ed allora ti rivolgi a un fratello, a una sorella, a un amico
perchè ti guardino, per darti una risposta;
e che invece ti dicono, "Ma di che t'impicci, lascia perdere!"?
Devi essere sordo per capire.

Che cosa c'è di più terribile che starsene in un angolo in castigo,
pur sapendo di non aver fatto niente di male,
se non di esserti azzardato ad usare le mani
per comunicare ad un fratello del silenzio
un pensiero che ti è venuto in mente proprio in quel momento?
Devi essere sordo per capire.

Che cosa c'è di più terribile che vedere qualcuno gridare,
qualcuno che è solo convinto di aiutare a sentire;
e interpretare male le parole di un amico
che non vuole far altro che aiutarti a capire,
mentre tu credi che voglia prenderti in giro?
Devi essere sordo per capire.

Che cosa c'è di più terribile di quando ti ridono in faccia,
solo perchè tu cerchi di ripetere le parole degli altri
proprio per essere sicuro di avere capito bene,
e poi ti accorgi che non avevi capito niente
e allora vorresti gridare, "ti prego, fratello, aiutami"?
Devi essere sordo per capire.

Che cosa c'è di più terribile che pendere dalle labbra
di qualcuno che sente per te al telefono un amico,
e far telefonare ad un altro
ed essere costretti a svelare le tue cose più intime,
e poi scoprire che le tue parole
non sono state "tradotte"chiaramente?
Devi essere sordo per capire.

Che cosa c'è di più terribile che essere sordo e solo
in compagnia di quelli che possono sentire
e tu non puoi far altro che tirare ad indovinare mentre si cammina,
perchè non c'è nessuno che ti tenda una mano
mentre tu cerchi di destreggiarti tra le parole e i suoni?
Devi essere sordo per capire.

Che cosa c'è di più terribile che incontrare per strada
uno sconosciuto che all'improvviso apre la bocca
per chiederti qualcosa
le parole corrono veloci sulle sue labbra
e tu non riesci a capire nulla,
perchè lui non sa che tu ti sei smarrito a rincorrere la sua voce?
Devi essere sordo per capire.

Che cosa c'è di più terribile che capire
le agili dita del docente che descrivono una scena
e che ti fanno sorridere ed essere sereno
con la parola" parlata" di una mano che si muove
e che ti aiuta in qualche modo a far parte del mondo?
Devi essere sordo per capire.

Come è terribile sentire una mano!
Si,Devi essere sordo per capirlo.
(Willard J.  Madsen)





8 commenti:

  1. Mi son venute le lacrime leggendo questo post, tatino...ti voglio bene!

    RispondiElimina
  2. questa poesie non l'avevo mai letta, è tanto bella quanto cruda nella sua verità perchè riesce a svelare un mondo spesso sconosciuto e incompreso.
    Come cambierebbero le cose se tutti provassimo a sentire e parlare col cuore.
    Grazie Mago per aver condiviso con noi questa poesia di Madsen.

    RispondiElimina
  3. pensare che basterebbe un pò di empatia per riuscire a capire mondi che sembrano irraggiungibili. Ti ammiro!

    RispondiElimina
  4. un saluto di corsa per ringraziarti del tuo interesse va un poco meglio ma la cura prosegue e sono un po' rimba....
    quando sto meglio leggero' il tuo post che mi pare interessante

    RispondiElimina
  5. pensavo l'avessi scritta tu...

    RispondiElimina
  6. come promesso sono ripassata ed ho letto, molto bella , intensa , ci vuole molta sensibilità per scrivere così : complimenti all'autore e a te per averla proposta. c'è di che meditare.....

    RispondiElimina
  7. dolcissimo Xavier...c'è..Di Peggio...di uno che non Ode....colui..che non Vede....ma non perchè...ha perso la vista....ma per il suo Cuore cieco...il suo Animo..Arido....Tanto cieco da non accorgersi.di..quel bimbo bisognoso di Amore....che gli è accanto....e solo uno sguardo..ed un sorriso...già...potrebbe renderlo felice....Però un Giorno Dio sanerà ogni tipo di infermità....chi non ode Udrà ..dinuovo, promette la sua parola...Ma riguardo...quel cieco dentro...Non ci sarà nessun miracolo che potrà sanarlo....in un silenzio assordante lui vivrà...mentre Quel Bimbo...Circondato sempre dall'Amore ...Dall'Affetto e Tenerezza.sarà....e rumoroso il suo mondo diverrà...In TAnti Ti AMANO Xavier....Tanti ....sempre...ora senti la carezza....sul tuo viso... sono io e Renzo..che ti voglimo bene....

    RispondiElimina
  8. Non avevo capito,quando mi scrissi,come commento ad un brano che ho postato su Google...che lo condividevi ma non lo potevi ascoltare.Ci pensai su' un po' e poi m'immaginai che potevi essere sordo.Provai una stretta forte al cuore.Non so quanti anni hai, ma ti immagino molto giovane,incasinato con la vita ,come tutti i giovani,sempre in cerca di chissa' cosa, o di un posto nella vita..sai le solite cose.
    Ma ti ho sempre, fin da quando ti ho conosciuto su Google,ammirato per la dolcezza e la sensibilita', piccole grandi doti, ormai quasi scomparse.
    Sai, io posto la musica di un ragazzoche amo piu' della mia vita e che la vita ha privato di molte cose,la possibilita' di uscire,di fare una vita sociale,di mangiare quello che vuole o semplicemente alzarsi al mattino e non dover essere piegato in 2 dal dolore.L'unico suo modo e' far sentire la sua voce con la musica.Condividere con te tutto questo, anche la sua musica,anche se non la riesci sentire,mi onora e mi rincuora.Non e' con l'udito che si ascolta ma con il cuore.E tu sei il nostro piu' grande ascoltatore.
    con sincera amicizia e affetto, Grazie.
    Paola

    RispondiElimina

Un commento fa sempre piacere.
A comment is always nice.
Un commentaire est toujours agréable.
Un comentario es siempre agradable.
Ein Kommentar tut immer gut