Followers

30/05/12

Quasi una favola


C’erano una volta due paesi, Utopialandia e Grigiolandia.
Utopialandia era un paese bellissimo: valli e montagne pieni di vegetazione rigogliosa erano attraversati da fiumi e laghi cristallini, i mari erano ricchi di pesce e in cielo splendeva un bellissimo sole.
A Utopialandia vivevano famiglie rosa, famiglie azzurre e famiglie rosazzurre. Vivevano vicini, andavano a lavorare insieme, crescevano i loro figli in armonia e non c’era mai motivo di contrasto.

Grigiolandia invece era un paese senza più verde, pieno di tristi palazzoni sporchi, dove mari, laghi e fiumi erano inquinati e nel cielo ricco di smog si intravedeva a malapena la luce fievole di un sole ormai malato.
A Grigolandia la vita era molto triste: le famiglie rosazzure costituivano la maggioranza e discriminavano le coppie rosa e le coppie azzurre; non c’era armonia e chiunque era giudicato diverso veniva allontanato e spesso deriso.

Secondo voi in che mondo viviamo?
Mi piacerebbe tanto rispondere che viviamo a Utopialandia, ma in realtà il nostro mondo è proprio Grigiolandia.
Per ora Utopialandia resta un sogno, molto bello ma pur sempre sogno e quindi un'illusione.
Il mio desiderio è che invece tutti insieme potremo un giorno cambiare le cose e vivere serenamente nel rispetto reciproco; famiglie rosa, famiglie azzurre e famiglie rosazzurre unite dall’idea che:

siamo tutti diversi, quindi la diversità e un dono e non un problema!



1 commento:

Antares ha detto...

chissà, io mi impegno ogni giorno per creare Utopialandia...