Followers

07/04/12

Quanto costa un grazie

Grazie è una parola che deriva dalla frase latina "gratia tibi sit" che esprimeva riconoscenza vero la persona che aveva fatto un gesto benevolo nei confronti di chi appunto ringraziava.
Ma quanto costa oggi dire grazie?

Ma perché le persone faticano ad andare oltre la semplice cortesia? Troppo imbarazzo? 
Ringraziare significa ammettere che si è trattato di un beneficio da un gesto di altri, o che si è in debito. Ma essere grati per ciò che si riceve, aiuterebbe a vivere meglio, a sentirsi amati a non alimentare le invidie ed apprezzare i piccoli particolari della vita. Molte persone pensano di umiliarsi nel ringraziare, perché significherebbe essere in debito con gli altri.

All’atto pratico le persone si scoprono incapaci di ringraziare in maniera adeguata perché sono troppo narcisiste e orgogliose.


Ecco le malattie di questo secolo: narcisismo, orgoglio e io aggiungerei anche egoismo. Ci sono persone che chiedono, pretendono e ricevono e non sono mai soddisfatte: più hanno, più vogliono.
Guardano sempre a quello che non hanno invece di ringraziare per ciò che hanno, soffrono di una sorta di patologica invidia e alla fine sono la causa della loro infelicità ma essendo troppo orgogliosi per ammetterlo danno la colpa al resto del mondo.


Chi è riconoscente acquista un valore speciale e anche i dettagli semplici di una giornata risultano più positivi. Chi esprime riconoscenza è una persona umile, quindi matura e consapevole da ammettere di avere dei limiti che si integrano e compensano con quelli degli altri. Le attenzioni degli altri ci permettono di stare meglio.


Oggi si è persa l'educazione alla sensibilità, all'attenzione verso gli altri e così ammettere di avere dei limiti è diventato un tabù. Tutti vogliono essere superman, migliori degli altri e nessuno è più capace di dire grazie.
Un giorno, chissà quando, forse queste persone ingrate si renderanno conto di essere sole e sentiranno il bisogno di avere qualcuno accanto, ma forse quel giorno sarà troppo tardi per dire grazie.
Per conto mio posso dire, nella mia imperfezione, di essere grato a tutte quelle persone che mi stanno accanto, mi vogliono bene, sono mie amiche e mi aiutano a diventare una persona migliore.
(MdO)



2 commenti:

  1. Dire grazie costa davvero molto per alcuni, sembra che a dirlo gli venga una presi alla bocca. Tu vai avanti per la tua strada, ricorda che alla lunga la riconoscenza paga sempre!

    RispondiElimina
  2. GRAZIE! GRAZIE! GRAZIE! GRAZIE! GRAZIE! GRAZIE!
    ogni parola scrittà è puramente sacra!!!!GRAZIE!
    GRAZIE! GRAZIE! GRAZIE! GRAZIE! GRAZIE!

    RispondiElimina

Un commento fa sempre piacere.
A comment is always nice.
Un commentaire est toujours agréable.
Un comentario es siempre agradable.
Ein Kommentar tut immer gut