Followers

06/03/12

La tela del ragno


Tu che mi parli,
che mi provochi,
sussurri dolci parole...
ispiri forti emozioni...
Mi lasci solo nella tela del ragno.

E tu sei lì
con il tuo sorriso
con le tue idee…
Io resto qua solo...
Non era il tempo,
non era giusto.
Ma ora tu voli
libero come una farfalla...
Io muoio nella tela
creata dal ragno
che si nutre di me.

La tela è tempo
parole
pensieri
sentimenti...
Quello che non è stato
né potrà essere.
Il ragno divora
e io resto immobile
a placare i miei pensieri...

Il vento  freddo e pungente
mi ha gelato anche le ossa
Non ho visto il sole per settimane
troppo a lungo lontano da casa
Oscurità, sento di lasciarmi andare
Se tutta la forza e tutto il coraggio
venissero a sollevarmi da questo luogo...

Attimi in cui mi manchi da perdere il fiato
dentro la paura che tu sparisca
piango l'amore
mentre come foglie morte
il vento trasporta la tua voce
che sembra sussurrarmi:
ti prego, vivi più a lungo di me.
(Xavier)






Nessun commento:

Posta un commento

Un commento fa sempre piacere.
A comment is always nice.
Un commentaire est toujours agréable.
Un comentario es siempre agradable.
Ein Kommentar tut immer gut