Followers

15/02/12

Le fregature aiutano a crescere (parte 2)

Mi sono rotto le scatole!
Fregature, delusioni, speranze mal riposte ormai sono all'ordine del giorno.
Ho cercato una definizione di delusione, l'unica che ho trovato è questa:


"Stato d'animo di tristezza provocato dalla constatazione che le aspettative, le speranze coltivate non hanno riscontro nella realtà" (dizionario Zingarelli)

Mi chiedo perchè le persone promettono, promettono e promettono quando poi non sono in grado di mantenere ciò che promettono. Perchè si mostrano sempre per quello che non sono?
E perchè si giustificano poi con scuse stupide e banali o con mille "mi dispiace"?
Sapete qual è una novità? Che non me ne frega niente dei vostri "mi dispiace", delle vostre scuse, dei vostri "devi capire" e del fatto che "le fregature aiutano a crescere".
In questi giorni che sono stato in ospedale ho sviluppato una teoria: da quando è nata la società ci hanno sempre imposto dei "registri di comportamento" che hanno favorito gli stronzi a comportarsi ancora più da stronzi.
Che mondo sarebbe se tutti noi potessimo mostrarci per quello che siamo?
Ve lo dico io, migliore.
Le persone stronze verrebbero immediatamente individuate e tenute a distanza e ci sarebbero risparmiate un sacco di delusioni.
Sarò un ragazzo strano, ma non mi piace la storia del "o freghi o vieni fregato"; sono un adolescente e già la mia è un'età di merda, ma quando le fregature ti arrivano non dai tuoi coetanei, ma dai grandi, dai maturi, da quelli che vorrebbero insegnarti qualcosa (e non parlo della mia famiglia) ma non sono in grado di neanche di gestire se stessi allora ti rendi conto che qualcosa proprio non funziona.
Capisci che poi tutto è finalizzato a ottenere una sola cosa...
Che squallore immenso.

Signori adulti, che ne dite di fare gli adulti sul serio? Chissà, magari potreste imparare qualcosa anche voi.

Nessun commento: